in

Ozieri, tutti gli appuntamenti natalizi

Gli Assessorati comunali alla Cultura, ai Servizi sociali e alle Attività produttive del Comune di Ozieri, l’Istituzione San Michele, con la collaborazione del Centro Commerciale Naturale Ozieri Wiva, della Pro loco e delle Associazioni Cittadine hanno presentato il programma degli eventi natalizi 2023.

Si comincerà oggi alle 17, nell’auditorium del centro culturale San Francesco, con lo spettacolo “Il pianeta degli alberi di Natale” a cura di Spazioperaria di Marta Pala e Gurdulù Teatro. 
Sabato 9 dicembre alle 20, al Teatro Civico “Oriana Fallaci”, riparte il Premio Biennale per Cori Tradizionali Sardi. Il Centro Commerciale Naturale Ozieri Wiva organizzerà domenica 10 dicembre, dalle 10, nel Chiostro del Centro Culturale San Francesco  “La Domenica del Regalo”, il mercatino di Natale dei commercianti con tante occasioni e idee regalo. La serata sarà animata dalle 17 dallo spettacolo “C’erano una volta Santa Lucia e la Befana” della Compagnia “La gatta sul tetto che scotta”, a cura di Maldimarem. 
Le vie del centro storico, a partire dalle 17 di giovedì 14 dicembre, saranno animate dalla musica degli zampognari di Sardegna, mentre alle 19, nell’Auditorium Centro Culturale San Francesco, andrà in scena la “Piccola rassegna familiare” del Centro per la Famiglia Lares, spettacolo curato dall’Associazione “Inoghe”. Quest’ultima, venerdì 15 dicembre alle 18.30, nella Sala Conferenze Centro Culturale San Francesco, proporrà “Laboratorio di Costume per lo Spettacolo” Condotto da Marco Velli

Sabato 16 dicembre dalle 16.30, in piazza XXV Aprile, nel quartiere San Nicola, sarà allestito “Il viaggio di Babbo Natale” di Magic Dreams. La cerimonia di premiazione del Premio Logudoro, uno dei premi letterari più prestigiosi in lingua sarda si terrà sabato 16 dicembre alle 10 al Teatro “O. Fallaci”.

L’Associazione Orme Onlus organizzerà per domenica 17 dicembre alle 18.30 al Museo Archeologico “Alle Clarisse” l’Aperitombola Solidale By Orme.  Gli eventi del Centro Storico – Centro Commerciale Naturale Ozieri Wiva proseguono mercoledì 20 dicembre con lo spettacolo di teatro di strada “Croccante Show” di Giovanni Cosseddu con la regia di Maurizio Giordo. L’appuntamento è alle 17 in piazza Carlo Alberto.

Si prosegue venerdì 22 dicembre con diversi appuntamenti. Alle 16 ai Giardini del Cantaro “Addobbiamo l’albero”: l’iniziativa è promossa dal Sistema integrato 06 che comprende l’Asilo nido “La Cicogna”, l’Istituto comprensivo con la Scuola dell’infanzia plesso del Carmelo, le scuole dell’infanzia “Il melograno” e “San Filippo Neri”. Seguirà lo spettacolo itinerante organizzato da Ozieri Wiva “Circo a Tre Ruote” di Foglivolanti. La serata si concluderà con il Concerto Nanni Gaiasw/Giuseppe Spanu “IV” live music e, a seguire, Dj Set in piazza Carlo Alberto a partire della 21. L’evento è organizzato in collaborazione con la Scuola Civica di Musica del Monte Acuto. 
I laboratori dedicati ai bambini dai 6 anni in su saranno curati dall’Associazione Lughenè, si svolgeranno nell’Auditorium del Centro Culturale San Francesco e saranno due: giovedì 28 dicembre alle 17 si inizia con “Figurine d’inchiostro”.
Il secondo appuntamento è giovedì 4 gennaio 2024 sempre alle 17 con “Un giocattolo per Natale”. Venerdì 29 dicembre, alle 21, spazio a “Dress in black in concerto” in piazza Carlo Alberto. La riscoperta del tradizionale evento “A Cantamus Sos Tre Res” è affidata all’Associazione “San Leonardo Bidda Noa”, all’Associazione “Tottumpare” e al Coro Città di Ozieri, Coro Santu Nigola e Cantori del Logudoro che per il 5 gennaio a partire dalle 17 eseguiranno per le vie del centro storico i canti della tradizione popolare. 
Al Teatro Civico “Oriana Fallaci”, il 6 gennaio alle 19.30, si potrà assistere al Concerto dell’Epifania della Banda Musicale “Città di Ozieri”.
A chiudere questo ricco calendario di eventi “La Befana dei Vigli del Fuoco”: domenica 7 gennaio 2024 alle 11 nel piazzale della Parrocchia di San Nicola.

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

A Porto Torres arriva il progetto “Casa dolce Casa” della Asl Sassari

Israele, lanci Hamas vicino strutture Onu e tende sfollati