in

Scholz accende la prima candela di Hanukkah a Berlino

 Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha espresso il suo incrollabile sostegno al popolo ebraico accendendo la prima candela di Hanukkah su un’enorme menorah di fronte all’iconica Porta di Brandeburgo di Berlino.
    Con l’inedita partecipazione del cancelliere è stato celebrato l’inizio della festa ebraica delle luci. Lo riferisce il telegiornale del primo canale pubblico tedesco Ard.
    Il cancelliere “ha partecipato per la prima volta alla cerimonia, ha promesso di proteggere la comunità ebraica e ha poi acceso un candelabro a nove braccia alto 10 metri”, ha sintetizzato la tv ricordando che quest’anno Hanukah si svolge “sullo sfondo di un numero crescente di reati antisemiti”.
    Un rapporto pubblicato due settimane fa dall’Associazione federale dei Centri di ricerca e informazione sull’antisemitismo (Rias) ha rilevato che dal giorno dell’attacco di Hamas a Israele, il 7 ottobre, gli “incidenti antisemiti” sono aumentati in modo massiccio: ne sono stati documentati 994 con una media di 29 al giorno, rispetto ai sette del 2022.
    La maggior parte degli episodi (62%) non può essere attribuita a un contesto specifico mentre l’attivismo anti-israeliano ha giocato un ruolo importante nel 21% dei casi.
    Al 6% viene attribuito uno “sfondo islamico o islamista” e al 5% un’origine “dalla scena di sinistra o antimperialista (5%) mentre all’ “ideologia cospirativa” o all’estrema destra sono legati un 2% dei casi ciascuno.
    La “violenza estrema” è definita “relativamente rara” con tre incidenti dal 7 ottobre, tra cui gli ordigni incendiari contro un centro della comunità ebraica di Berlino, che ospita anche una sinagoga, una scuola e un asilo nido.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Leggi l’articolo su: Ansa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Lavori all’acquedotto: chiusure e disagi a Porto Torres, Castelsardo e Tergu

Studente accoltellato: l’aggressore, ‘ho patito sofferenza’