in

Saiu, in un anno sbloccate opere strategiche per sviluppo Isola

Dalla riapertura del ponte di Oloè,
nella provinciale Oliena-Dorgali, alla diga di Cumbidanovu a
Orgosolo; dagli investimenti sulla trasversale sarda a quelli
per il rifacimento della Sassari-Alghero, fino ai finanziamenti
in opere pubbliche per supportare la candidatura di Lula a
ospitare l’Einstein Telescope.

   
Sono alcune delle più importanti opere pubbliche finanziate,
appaltate o portate a compimento nell’ultimo anno,
dall’assessore regionale dei Lavori pubblici, Pierluigi Saiu,
che questa sera all’Isre di Nuoro, ne ha illustrato i contenuti.

   
“Stiamo concludendo la programmazione finanziaria ereditata e
mettendo le basi per la prossima investendo miliardi di euro –
ha detto Saiu -. Dal rapporto della Cna sui primi otto mesi del
2023, abbiamo appreso che c’è stato un incremento del 40% del
valore degli appalti nel settore lavori pubblici, dato che
colloca la Sardegna al quarto posto a livello nazionale”.

   
L’assessore nel corso del suo intervento ha parlato di “opere
strategiche che daranno una nuova prospettiva di sviluppo al
nostro territorio e all’intera Sardegna. “Penso alla velocità
con cui abbiamo riaperto il cantiere e concluso i lavori sul
ponte di Oloè, tragicamente crollato dopo l’alluvione del 2013
inghittendo l’auto del poliziotto Luca Tanzi, che perse la vita.

   
Grazie a Opere e infrastrutture della Sardegna, società in house
della Regione, in soli otto mesi dall’inizio dei lavori –
sottolinea Saiu – la strada è stata riaperta al traffico. Stanno
per ripartire i cantieri della diga di Cumbidanovu a Orgosolo,
la più grande infrastruttura idraulica appaltata in Sardegna,
ferma da un decennio. Ma penso anche a due importantissime
infrastrutture strategiche per il Nuorese e per l’Isola: la
trasversale sarda, l’opera viaria oggi in progettazione il cui
costo complessivo supererà i 2 miliardi, ma anche ai nuovi
finanziamenti per la realizzazione dell’Einstein Telescope a
Lula, la più grande infrastruttura scientifica europea”.

   
Nel corso dell’incontro, aperto ai cittadini, si è tenuta una
tavola rotonda sulle opportunità per la Sardegna nella nuova
programmazione delle risorse europee.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Leggi l’articolo su: Ansa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Rilancio nautica da diporto a Olbia

Blitz di duecento agenti nel cuore di Sassari: arresti e sanzioni