in

Medici di base in stato di agitazione, appello alla Regione

Stato di agitazione dei medici in
Sardegna. Tra le motivazioni anche la necessità di rafforzare la
presenza della medicina nel territorio. Una lettera per spiegare
cause e obiettivi della protesta è stata inviata alla Regione,
ai prefetti e sindaci del territorio.

   
La mobilitazione riguarda lo stato di salute nell’Isola della
medicina generale. “Non sono state recepite tutte le normative,
previste dall’accordo collettivo – avverte Luciano Congiu,
segretario regionale Smi -. Lo stato di agitazione è stato
proclamato anche per esprimere la piena solidarietà ai medici
della continuità assistenziale di Oristano e di Cabras. Tre
medici, tutti gli altri dimissionari, non possono assicurare la
copertura sanitaria di un bacino di utenza di oltre 40000
persone, di cui 6000 senza medico di famiglia, dovendo seguire
numerose case di cura e ora, per ordine di servizio della Asl,
anche la medicina del carcere. È umanamente impossibile e al di
fuori di ogni norma contrattuale e di sicurezza sul lavoro
mentre le paghe restano invariate e i carichi di lavoro
eccessivi stanno obbligando i professionisti a scegliere di
abbandonare il pubblico”.

   
Secondo Congiu è necessario riprogrammare i fondi per le
indennità “poiché non sufficienti a garantire un equo compenso a
tutti i medici di medicina generale”. E “occorre incentivare
anche economicamente chi è disposto a svolgere la propria
attività nelle aree disagiate e disagiatissime della Sardegna”.

   
Poi l’ultimatum con la richiesta, entro 10 giorni, della
convocazione del Comitato regionale anche per “affrontare il
problema delle zone disagiate e disagiatissime”.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Leggi l’articolo su: Ansa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Sassari: la Polizia di Stato trae in arresto un uomo per furto

Spedizioniere infedele indagato per ricettazione a P.Torres