in

Bonnanaro, dal 10 marzo al 6 aprile “Gli incontri in biblioteca”

«Con il trasferimento della Biblioteca Comunale presso la nuova sede sita nel palazzo dell’ex Municipio, l’Amministrazione Comunale intende avviare un percorso di rilancio dell’attività della Biblioteca Comunale che è affidata in gestione alla società Ali. L’obiettivo è quello di ampliare ed estendere l’attività  di promozione della lettura fino ad interessare tutti i cittadini di Bonnanaro. Quindi non solo i ragazzi e gli studenti ma anche e soprattutto gli anziani e i pensionati».

È questo l’intento dell’amministrazione comunale di Bonnanaro che ha promosso un ciclo di incontri in biblioteca. Si partirà il 10 marzo alle 18,30 con il convegno “Guerra e pace”:  l’Onu e le operazioni di pace, a cura di Francesco Manca, funzionario Onu

Il 17 marzo il professor Mauro Marchetti illustrerà la “Chimica in Sardegna: sventura o beneficio?” insieme ad interessanti contrappunti sulla tematica dell’inquinamento.

Il 24 marzo la professoressa Marianna Usai parlerà di botanica nell’incontro dal titolo “Piante Tintorie della tradizione sarda” , introducendo una materia molto importante nella storia della tessitura in Sardegna.

Venerdì 31 Marzo i professori Luigi Sanciu e Massimo Scanu esporranno la “Carta dei Vulcani della Sardegna” e tratteranno della storia geologica sarda. Giovedi 6 aprile chiuderà questa prima serie di incontri Corrado Conca con la presentazione della sua ultima opera dal titolo “Sei passeggiate nei boschi”. Entrambi gli incontri si terranno in biblioteca a partire dalle 18.30.

«Ma non solo – concludono gli amministratori guidati dal sindaco Giovanni Carta –:, l’intendimento dell’Amministrazione è di fare della Biblioteca un centro culturale di divulgazione, discussione e intrattenimento su tematiche di interesse generale con un approccio non solo divulgativo ma anche specialistico, per affrontare le grandi problematiche della società globale ed informatizzata. Un programma di tutto rispetto che vuole in primo luogo stimolare l’attenzione dei giovani e degli studenti non solo di Bonnanaro ma anche dei Comuni vicini del Meilogu».

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Brutale pestaggio a Sennori, indagato un 17enne

Castelsardo, ecco le nuove deleghe della Giunta Capula