histats.com

Switch to the dark mode that's kinder on your eyes at night time.

Switch to the light mode that's kinder on your eyes at day time.

Switch to the dark mode that's kinder on your eyes at night time.

Switch to the light mode that's kinder on your eyes at day time.

in

Attivazione del servizio medico stagionale all’Asinara

Attivazione del servizio medico stagionale all’Asinara: dal 1° giugno al 30 settembre

 

Firmata la convenzione tra Comune di Porto Torres, Asl di Sassari, Agenzia Conservatoria delle Coste, Cisom, Ente Parco e Capitaneria di Porto

A partire da sabato 1° giugno sarà attivo il presidio medico stagionale sull’Isola dell’Asinara. Il servizio sarà operativo fino al 30 settembre ed è reso possibile grazie a una convenzione stipulata dal Comune di Porto Torres, dalla Asl di Sassari, dal Cisom (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta), dall’Ente Parco Asinara, dall’Agenzia Conservatoria delle Coste e dalla Capitaneria di Porto.

Visti i risultati positivi delle precedenti stagioni estive, le parti coinvolte hanno deciso di garantire anche per quest’anno il presidio medico in grado di erogare un servizio di primo soccorso sanitario per la popolazione che transita o si trova sull’isola nei periodi di maggiore afflusso.

Il Cisom garantirà il servizio medico con personale sanitario qualificato nelle 12 ore diurne presso l’ambulatorio di Cala d’Oliva e dalle ore 09.30 alle 17.30 (con pausa pranzo dalle ore 12.30 alle ore 14.30) presso l’ambulatorio medico di Cala Reale, garantendo comunque la pronta reperibilità anche al di fuori dei suddetti orari nell’intero arco della giornata presso la struttura sanitaria di Cala d’Oliva e, all’occorrenza, nella struttura sanitaria di Cala Reale.

In base al protocollo il Cisom fornirà un medico specialista e un infermiere per l’ambulatorio di Cala d’Oliva e un medico e un soccorritore/infermiere per l’ambulatorio di Cala Reale. Verranno inoltre messi a disposizione un’ambulanza e un fuoristrada. La Asl garantirà la copertura finanziaria necessaria al Cisom per il servizio temporaneo, la presenza sull’isola di due mezzi di soccorso avanzati medicalizzati con attrezzature sanitarie per emergenze e di due medici dell’emergenza (di cui uno specialista), un infermiere e un soccorritore.

L’Ente Parco dell’Asinara fornirà il supporto necessario per il corretto svolgimento del servizio e metterà a disposizione un ambulatorio idoneo presso Cala Reale, mentre la Conservatoria metterà a disposizione del Cisom i locali presso Cala d’Oliva necessari per il servizio sanitario e per il pernottamento dei professionisti. Il Comune di Porto Torres si occuperà di eventuali esigenze convenzionali di competenza comunale, in qualità di organo politico e amministrazione responsabile per l’area territoriale dell’isola.

Oltre a prestare le prime cure, il servizio assicurerà ogni necessario contatto con l’Autorità Marittima e con le Autorità locali e sanitarie eventualmente finalizzato ad organizzare, qualora ritenuto necessario, il trasporto del paziente presso l’isola madre per il successivo ricovero attraverso il servizio 118, preventivamente contattato.
Il numero operativo a Cala Reale è lo 079409420 e sono in fase di attivazione altri 4 numeri telefonici che saranno pubblicati sul sito istituzionale e sui canali social del Comune di Porto Torres.
Il servizio è contattabile anche via radio sul canale VHF CH 16.

Per altre notizie clicca qui

Leggi l’articolo su: Sardegna Reporter

Sardegna Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il concerto del Lavoro e della pace in Piazza Tola a Sassari

Codrongianos, torna il festival di letteratura giornalistica Liquida

Back to Top
Share via
close

Ad Blocker Detected!

Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.

Hai subito un Furto o una Truffa?

Racconta la tua Storia!

I quotidiani locali non dedicano il giusto spazio a chi subisce furti e truffe. Aiuta le altre persone a proteggersi raccontando la tua storia.