in

Sassari, colpì il rivale con una katana: il pm chiede 8 anni di carcere

Sassari Otto anni e dieci mesi di carcere per quella aggressione in pieno centro storico di Sassari con una katana che – esattamente un anno fa – aveva provocato alla vittima, un operatore ecologico, una gravissima ferita alla testa.

Ieri mattina, davanti al gup Giuseppe Grotteria, il pubblico ministero Angelo Beccu – al termine della sua discussione – ha chiesto la condanna d…

Leggi l’articolo su: La Nuova Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Peschereccio cinese affonda nell’oceano Indiano, 39 dispersi

Il Pro Sailing Tour ad Alghero