in

Media, ‘Nato vuole rafforzare confine Est ma c’è il nodo armi’

BRUXELLES – “La Nato accelererà gli sforzi per accumulare attrezzature lungo il confine orientale e designerà decine di migliaia di forze in grado di accorrere in aiuto degli alleati con breve preavviso”. E’ quanto scrive Politico Europe spiegando che in primavera saranno presentati “piani di difesa regionali aggiornati. I numeri saranno elevati: i funzionari hanno ventilato l’idea che siano necessarie fino a 300.000 forze Nato”. Tuttavia, il piano potrebbe essere complicato dalla necessità di vere più militari, armi e attrezzature. “Sarà molto compilato”, è l’osservazione di Ben Hodges, ex comandante Usa in Europa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Leggi l’articolo su: Ansa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

A Linea Verde monumenti, attività e artigianato del Sassarese

Procuratore Manhattan rassicura lo staff, sicurezza è priorità