in

Torralba, a breve i lavori nel complesso archeologico di Santu Antine

Dopo il Dolmen de Sa Coveccada di Mores, un altro monumento archeologico della Sardegna sta per ritornare al suo antico splendore.
Vanno avanti, infatti, i preparativi per l’intervento di scavo archeologico, consolidamento, restauro e realizzazione opere legate alla fruizione del complesso archeologico di Santu Antine, a Torralba 
Lo scorso venerdì il personale del Segretariato regionale del Ministero della cultura per la Sardegna e della Soprintendenza Sassari e Nuoro hanno svolto un sopralluogo al Nuraghe Santu Antine con il progettista incaricato, l’architetto Maciocco, e, a seguire, hanno incontrato l’Amministrazione del Comune di Torralba per condividere le valutazioni e le ipotesi di progetto e gli obiettivi da raggiungere.
Un sito tra i più visitati in tutta l’isola, che richiama ogni anno una moltitudine di visitatori provenienti anche dall’estero. A curarlo è, con grande passione e determinazione, la cooperativa “La Pintadera”.

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Passanti accoltellati: arrestato l’autore dell’aggressione

A fuoco colonnina rete del gas a Osini, evacuate alcune case