in

GAIA – Associazione Volontaria Della Protezione Civile della Gallura apre una raccolta fondi

GAIA mezzo rubato

 

GAIA apre una raccolta fondi sulla piattaforma GOFUNDME (LINK: https://gofund.me/fda9a533) sostenendo di aver paura di non operativi per le emergenze che possono sorgere in un qualsiasi momento.

Questa raccolta fondi viene decisa in seguito al furto nella nostra sede nel marzo 2022, dove ci sono stati sottratti migliaia di euro di attrezzature per operare durante le allerte meteo e per la manutenzione delle stesse, e in seguito al furto del 11/02/23 del nostro automezzo L200 targato EA243YC dal parcheggio della Polizia Locale di Poltu Quadu a Olbia, mezzo operativoche fino a pochi giorni prima ha partecipato all’allerta meteo idrogeologica.

Tramite il Vostro aiuto ci teniamo a ringraziare tutti coloro i quali con le condivisioni hanno
contribuito a rendere nota la vicenda, il capogruppo di FI in consiglio comunale Cossu, il
gruppo di Minoranza del Consiglio Comunale di Olbia, i Consiglieri Regionali di maggioranza
Cocciu e Giagoni, e infine, ma non per ordine di importanza, il Direttore Generale della
Direzione Generale di Protezione Civile Regione Sardegna Dott. Belloi.

Ricordiamo che l’associazione di protezione civile GAIA, nasce nel 1989 a seguito dei vari
incendi che colpirono la Gallura e la Sardegna. Ad oggi l’associazione è composta da 30
volontari operativi ma siamo sempre alla ricerca di nuove persone che vogliono scoprire un
ambiente nuovo, serio, professionale, costruttivo e gratificante.

Per qualsiasi informazione, restiamo a disposizione ai seguenti recapiti:
• Fabrizio Murgia, presidente, 338 8184893
• Nicola Mura, responsabile mezzi e attrezzature, 3458143776
Un ringraziamento speciale a Voi Giornalisti per il supporto fondamentale!

Il direttivo e i soci dell’associazione GAIA

Per restare sempre aggiornato su ciò che accade intorno a te clicca qui

Leggi l’articolo su: Sardegna Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Cospito: Comitato Bioetica, no a misure contro la volontà dell’interessato

Recuperata la 71/ma vittima del naufragio, è una bambina di 3 anni