in

Dal 1° marzo LA TRILOGIA DELLO SPORT nell’Auditorium di via Montegrappa

Dal 1° marzo LA TRILOGIA DELLO SPORT nell’Auditorium di via Montegrappa.

SASSARI    –   Tre spettacoli emozionati e pieni di una straordinaria umanità sullo sport e alcuni dei suoi più appassionanti protagonisti: uomini e donne che si sono trovati ad avere a che fare con un contesto storico ostile e, attraverso il loro impegno agonistico e il loro coraggio civile, hanno portato l’attenzione sull’importanza dei diritti per tutti e per tutte. Il “pugile zingaro” Johann Trollmann, campione di boxe nella Germania del Terzo Reich; la ciclista Alfonsina Strada, prima donna a correre il Giro d’Italia nel 1924; il Gruppo Femminile Calciatrici Milanese, prima squadra femminile di calcio della storia italiana.

È la “Trilogia dello sport”, scritta e interpretata dall’attore e autore sassarese Michele Vargiu, e prodotta da Teatro Tabasco e Meridiano Zero. Tre appuntamenti nel mese di marzo per un’unica location, l’Auditorium Provinciale di Via Montegrappa. Il via è mercoledì primo marzo alle 21 con “Der Boxer-ballata per Johann Trollmann”, poi si prosegue il 16 marzo con “Perdifiato” e si taglia il traguardo il 29 marzo con “Le Fuorigioco”.

Il primo spettacolo della trilogia, “Der Boxer-ballata per Johann Trollmann”, conta ormai centinaia di repliche in tutta Italia ed è stato definito dal “Corriere dello Spettacolo” come “uno dei monologhi migliori degli ultimi anni”. Sul palco, insieme a Michele Vargiu, le musiche di Gianluca Dessì, composte e suonate dal vivo alla chitarra, si intrecciano magicamente alla narrazione. Lo spettacolo, prodotto da Teatro Tabasco e Meridiano Zero, è stato citato in studi sul suo protagonista, Johann Trollmann, pubblicati in Francia, nel documentario di Jonathan Bonder “Holocaust Histories” realizzato negli Stati Uniti ed è stato visto e discusso in questi anni di vita da migliaia di studenti e spettatori in tutta la Penisola.

Quella raccontata in “Der Boxer” è una vicenda di sport senza tempo, di amore e di guerra, una discesa senza freni in uno dei periodi più bui della storia, narrata con rigore storico e senza rinunciare alle suggestioni del racconto teatrale. una storia potente e commovente che racconta la vita di un campione, della sua sfida contro una folle dittatura e delle sue devastanti conseguenze.

I biglietti per gli spettacoli sono già in vendita online sul sito www.artstribu.it o possono essere acquistati direttamente al botteghino presso l’Auditorium nei giorni di spettacolo.

 

Leggi l’articolo su: Sardegna Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Dalla Polizia locale ancora doni per famiglie bisognose e comunità

La vera priorità per la sanità sassarese era la realizzazione del nuovo ospedale.