in

Burgos, distrutta la macchina di un allevatore: l’ipotesi dell’incendio doloso

C’è l’ipotesi dell’origine dolosa sull’incendio che ha distrutto un’Audi A5 parcheggiata in via Enrico Costa, nel centro di Burgos.

I piromani avrebbero agito intorno alle 4 del mattino, approfittando dell’oscurità. L’auto era posteggiata davanti all’abitazione del proprietario, un allevatore di 35 anni residente nel paese, arrivato sul posto quando ormai la vettura era stata divorata dalle fiamme.

La squadra dei vigili del fuoco è intervenuta dal distaccamento di Bono alle 4.15, dopo aver ricevuto segnalazione dallo stesso titolare dell’auto. Hanno provveduto a estinguere l’incendio e a mettere in sicurezza l’area, dopo aver indagato sulla presenza di eventuali inneschi.

Dai primi rilievi effettuati anche dagli stessi carabinieri della compagnia di Bono, seppure i vigili del fuoco non abbiano rinvenuto nessuna traccia di liquido infiammabile, l’ipotesi più probabile è quella della natura dolosa del rogo. I militari stanno valutando la presenza anche delle telecamere di videosorveglianza pubbliche. 

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Una macchina in fiamme a Burgos, sul posto vigili del fuoco e carabinieri

Bono, il comune investe sul benessere familiare