in

Bando Online: 180 mila euro all’anno per il Servizio Mensa dedicato a chi studia in Architettura ad Alghero.

La scadenza della partecipazione all’indagine di mercato del bando online è fissata per il 6 marzo. Chi si aggiudicherà l’appalto gestirà il servizio per un massimo di 4 anni.

Si cercano ristoratori nella sede  di Alghero per garantire il continuo del servizio Mensa per gli studenti del Dipartimento di Architettura dell’Università di Sassari.

Da giovedì 15 febbraio è  online  l’indagine di mercato per l’affidamento del servizio di ristorazione collettiva nella città catalana. Bisogna, tuttavia, rispondere all’avviso entro e non oltre il 6 marzo prossimo.

Il contratto di servizio avrà una durata di tre anni, con eventuale rinnovo per ulteriori dodici mesi. E’ prevista, inoltre, una proroga  per un periodo massimo di sei. Il servizio dovrà essere garantito da ottobre a settembre, con l’esclusione del solo mese di agosto. L’importo dell’appalto, al netto dell’IVA, è pari a 180 mila euro all’anno.

Alcuni dettagli sul bando

Chi si aggiudicherà il servizio dovrà garantire  le basilari norme di igiene e sicurezza. Dovrà essere dotato di ambienti adatti alla preparazione ed distribuzione dei pasti. Questi ultimi saranno erogati in due turni a pranzo e cena, tutti i giorni della settimana eccetto i festivi. Si devono inoltre rispettare le indicazioni nel contratto sul tipo di menù da dedicare alla popolazione studentesca. Tra le clausole vi è anche la garanzia di possedere personale qualificato che deve essere regolarmente assunto ed assicurato nel rispetto della normativa vigente. Il personale dovrà essere disponibile alle esigenze espresse dagli studenti.

Lo scorso mese di agosto la manifestazione di interesse era risultata poco partecipe. Per evitare il verificarsi di possibili disagi agli studenti è necessaria la partecipazione attiva del territorio. Il Commissario Straordinario Rosanna Ruiu ha affermato “Confidiamo nella collaborazione degli operatori del settore di Alghero per portare avanti un servizio essenziale a garanzia del diritto allo studio per i ragazzi e le ragazze che hanno scelto di proseguire il proprio percorso universitario nella sede gemmata catalana. Ersu Sassari fa tutto il possibile affinchè non si creino disparità nell’offerta dei servizi tra chi studia nella città di Sassari e chi invece frequenta un corso nelle sedi decentrate come Alghero, Olbia, Nuoro e Oristano. Chiediamo quindi il supporto degli operatori economici algheresi per avere un ruolo attivo in questa partita”.

Il DG Libero Meloni sostiene”Crediamo che gli operatori economici di Alghero debbano investire sulla presenza degli studenti nella propria città, e quindi dell’Università di Sassari e di Ersu Sassari. Favorendo la crescita dei servizi come ristorazione e alloggio, che conducono naturalmente ad una crescita sicura del numero degli iscritti e quindi alla creazione di nuovo valore socio economico 365 giorni all’anno”.

Link al bando: https://www.ersusassari.it/it/novita/notizie/2682-servizio-di-ristorazione-collettiva-ad-alghero

Per altre notizie relative alle province

Leggi l’articolo su: Sardegna Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Carrasciari Sassaresu: un grande evento con 20 performer, cinque ore di spettacoli nel centro storico

I grandi interpreti della musica, al Teatro Verdi nove appuntamenti per tre mesi di programmazione