in

Alghero, carne e altri alimenti di dubbia provenienza in valigia: due passeggeri nei guai

Nel bagaglio avevano un chilo e mezzo di carne sprovvista di etichettatura e un chilo di prodotti alimentari vegetali, di dubbia provenienza.

Nei guai due passeggeri provenienti dal Ghana, sbarcati all’aeroporto di Alghero.

I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli in servizio nello scalo hanno fermato i viaggiatori per sottoporli ad un controllo. L’operazione, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, rientra nell’ambito dell’attività antifrode svolta nella sala arrivi internazionali dell’aeroporto “Riviera del Corallo”.

Gli alimenti, in cattivo stato di conservazione, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo cautelare, in ottemperanza alla normativa comunitaria che vieta l’introduzione di alimenti privi di etichettatura.

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Olmedo, nell’armadio tre fucili e 800 cartucce: 56enne in arresto

Tazenda, Maria Giovanna Cherchi e Fantafolk nella tappa sassarese del progetto Freemmos