Una delle auto danneggiate

Specchietti delle auto in frantumi. Brutto risveglio per i residenti di via Angioy, via Petronia e via Ettore Sacchi, nel centro storico di Porto Torres.

Gli specchietti e i tergicristallo di diverse auto parcheggiate per strada sono stati divelti o danneggiati durante la notte da ignoti vandali e poi abbandonati in un angolo della via Angioy.

Specchietti rotti abbandonati in via Angioy

Facile immaginare che gli specchietti siano stati presi a calci. Alcuni sono stati staccati di netto, altri rimasti appesi.

Non è la prima volta che la zona del centro cittadino diventa teatro di raid vandalici. Da alcune testimonianze sembrerebbe non essere, infatti, un episodio isolato: già altre auto in sosta in via Libio, in prossimità di piazza Garibaldi, nei giorni scorsi avrebbero subito lo stesso destino.

Un’abitudine per coloro che si divertono a mandare in frantumi gli specchietti delle auto senza risparmiare nessuno.

Molti i residenti che stamattina si sono ritrovati nel parcheggio per fare la conta dei danni.

“Siamo stufi, il fine settimana questa zona viene presa d’assalto – denuncia un residente – bande di ragazzi che alzano il gomito, sbandati della notte che fanno uso di chissà quali sostanze. Questo il mix che rende questo angolo di città invivibile”.

Oggi, a dover pagare il conto di queste notti brave, sono state diverse persone, alcune di loro hanno denunciato il fatto ai carabinieri, altre hanno pensato di utilizzare il web. Il tam-tam social è partito prestissimo, già pochi minuti dopo l’alba. Tante foto e messaggi d’accompagnamento pieni di rabbia per chi, approfittando del buio, si è “divertito” a prendere di mira le auto in sosta.

fonte: L’Unione Sarda