SASSARI – Nel match valido per la quinta giornata del girone di ritorno del campionato di serie D, il Sassari Latte Dolce ha battuto 2-1 il Cassino grazie alle reti di Demartis e Cabeccia nell’ultimo quarto d’ora di gioco. Gli ospiti erano andati in vantaggio grazie a Prisco.
PRIMO TEMPO. Minuto di silenzio in memoria di Azeglio Vicini e si comincia. I padroni di casa sono subito propositivi, corner dalla sinistra, tentativo di incornata ma palla che si spegne sul fondo. Scognamillo al 3′ ha la palla buona sulla testa, l’impatto è buono, ma Della Pietra alza in corner sopra la traversa. Tre minuti dopo, Maraucci tocca bene sottomisura dopo aver ricevuto palla su calcio d’angolo: stavolta è Garau che fa il miracolo e stoppa ogni velleità. Al 23′, ci prova Palmas dalla distanza: bel tiro, ma ancora nulla di fatto. Abreu è pericolo sulla destra. Al 33′, Bianchi trova la conclusione dalla lunga: incrocio dei pali. Il pallone torna in campo, Scognamillo c’è, ma l’impatto con la palla non è fortunato e l’occasione sfuma. Ancora una grande azione di Bianchi che parte dalla sua metà campo, tiene botta al ritorno degli avversari e cede solo all’intervento (da giallo) di De Cristofaro. Ancora Scognamillo, ma il copione non cambia e il risultato non si sblocca. Al 45′, un calcio di punizione assegnato al Cassino e partito dalla destra attraversa tutta l’area biancoceleste senza che nessuno riesca a intervenire.
SECONDO TEMPO. Celiento batte un calcio di punizione dalla sinistra: parabola che si spegne sulla parte superiore della traversa. Al 55′, Palmas in serpentina va giù in area: per Sicurello è tutto regolare, fra le proteste di giocatori e pubblico sugli spalti. Giallo a Scanu. Al 61′, Prisco caitalizza al meglio una triangolazione ed insacca il gol dello 0-1. Ancora Prisco prova ad impegnare Garau, che però blocca facile a terra. Pittalis e Delizos in campo per Garau e Scognamillo al 69′. Ravot pennella un assist al bacio per Delizos, che gira di poco a lato della porta difesa da Della Pietra. Dentro anche Daga e Masala al 74′, poi Demartis centra un altro incrocio dei pali ed il Cassino resta in vantaggio. Al 77′, Demartis piazza la zampata vincente: riceve da Bianchi, stoppa ed insacca di rabbia per l’1-1. I padroni di casa aumentano la pressione, il tentativo a girare di Ruiu non centra la porta, ma il Sassari Latte Dolce c’è e ci prova. I biancocelesti recriminano per un tocco di mano in area poi, a due minuti dal 90′, ci pensa Cabeccia a realizzare la rete del vantaggio, sommerso poi dalla gioia dei compagni. Cinque di recupero. Cassino apparentemente in confusione, Pintori spara alle stelle: è l’ultima azione del match. Il Latte Dolce festeggia i tre punti.
SASSARI LATTE DOLCE-CASSINO 2-1:
SASSARI LATTE DOLCE: Garau (24’st Pittalis), Ravot (29’st Daga), Ruiu, Cabeccia, Bianchi, Patacchiola, Demartis, Scanu (29’st Masala), Scognamillo (24’st Delizos), Marcangeli, Palmas. Allenatore Massimiliano Paba.
CASSINO: Della Pietra, D’Alessandro, Mattera, De Cristofaro (44’st Tribelli), Maraucci, Brunetti, Darboe, Ricamato, Prisco, Celiento (32’st Manzi), Abreu (44’st Pintori). Allenatore Urbano.
ARBITRO: Sicurello di Seregno.
RETI: 16’st Prisco, 32’st Demartis, 43’st Cabeccia.
(Foto di Alessandro Sanna)

Commenti
fonte: Sassari News