SASSARI. Un doppio azzardo che poteva costare carissimo e trasformarsi in una tragedia. Un’auto che si lancia in un sorpasso in un tratto di strada in cui non si potrebbe. Un’altra che, non essendosi accorta di quel che già succedeva, decide di lanciarsi in testa al gruppo. Poi lo scontro, inevitabile, la carambola impazzita, i testacoda, i mezzi fuori strada. E alla fine, per fortuna, solo una paura immensa.

È l’epilogo dell’incidente di cui ieri pomeriggio sono stati protagonisti quattro mezzi, tre macchine e un trattore. Teatro dello scontro è stata la vecchia 291 a due corsie, quella che incrocia la nuova statale a quattro corsie che corre da Sassari ad Alghero, quasi, prima di puntare verso il mare, lasciandosi sulla sinistra la periferia di Olmedo. Ed è stato proprio il tratto in prossimità dell’incrocio per il centro abitato che i mezzi, come impazziti, hanno iniziato a superarsi e a scontrarsi pericolosamente, finendo per perdere la traiettoria e concludendo la loro corsa fuori dalla carreggiata.

Secondo i rilievi della polizia stradale di Sassari, coordinata dal dirigente Inti Piras, pare che diverse auto dirette verso il mare si siano trovate incolonnate e costrette ad andare a passo lento per la presenza di un trattore. Sebbene là sia vietato e anche sconsigliato arrischiarsi in sorpassi azzardati, il guidatore della Porsche (un algherese di 43 anni) ha deciso di dare gas e dopo aver invaso la corsia opposta ha cercato di superare le auto e il trattore. Ma un’automobilista alla guida di una MiniCooper, non si è accorto e ha deciso anche lui di uscire dalla colonna. I due mezzi si sono toccati, la Porsche

ha fatto un testa coda e ha finito per coinvolgere, in maniera più o meno diretta, il trattore e la Lancia Y che gli stava dietro. Sul posto, oltre alla stradale, vigili del fuoco e l 118. In sei sono stati coinvolti nell’incidente, ma per fortuna senza conseguenze gravi. (g.m.s.)

fonte: La Nuova Sardegna