SASSARI. Sottoscriveva contratti Enel per conto di ignari clienti e incassava dalla società che forniva il servizio le provvigioni. Nei giorni scorsi,  gli agenti della Squadra Mobile di Sassari, al termine di un’articolata attività di indagine relativa ad alcune truffe in danno di un amministratore di condomini del territorio, ha individuato e denunciato il responsabile del reato.

Nell’accertare le cause di un disservizio, l’amministratore di un condominio sveva provveduto a contattare il servizio clienti di Enel Energia, apprendendo che, presso uno dei condomini da lui amministrati, vi era stata una riduzione della corrente per morosità, segnalata da un nuovo gestore di utenza.

Certo di non aver mai autorizzato alcun transito dì gestione ad altri fornitori di energia elettrica, l’amministratore denunciava l’accaduto in Questura. I successivi accertamenti investigativi, hanno permesso di identificare il responsabile che aveva richiesto tali variazioni nonché le modalità con cui queste venivano eseguite.

Sostanzialmente il gestore principale, fornitore della corrente elettrica, si avvaleva della collaborazione di altre società incaricandole di promuovere le proprie offerte tramite procacciatori commerciali. Uno di questi, un 40enne, avrebbe falsamente compilato e sottoscritto diversi contratti in nome e per conto dell’inconsapevole

amministratore, incassandone le dovute provvigioni.

L’autore già in passato era stato oggetto di indagine, da parte della Squadra Mobile. Infatti lo stesso era riuscito a proporre ad alcuni gestori di energia elettrica, contratti intestati addirittura ad una persona defunta.

fonte: La Nuova Sardegna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here