La Polizia è impegnata ad intensificare i controlli per contrastare tutti quei comportamenti che statisticamente rappresentano le maggiori cause di incidenti stradali quali, la distrazione dovuta all’uso dei cellulari, eccessi di velocità e guida in stato di alterazione dovuta ad alcol e droghe

ALGHERO – La Polizia Stradale è impegnata ad intensificare i controlli per contrastare tutti quei comportamenti che statisticamente rappresentano le maggiori cause di incidenti stradali quali, la distrazione dovuta all’uso dei cellulari, eccessi di velocità e guida in stato di alterazione dovuta ad alcol e droghe. Nella notte tra sabato e domenica, sei pattuglie della Sezione di Polizia Stradale di Sassari e personale medico della Questura di Sassari, nell’ambito del servizio “stragi del sabato sera”, nella sola città di Sassari, hanno sottoposto a controlli circa settanta conducenti.

Di questi, otto sono risultati alla guida in stato di ebrezza alcolica con tassi da tre a quattro volte superiore al consentito; mentre due sono risultati sotto l’effetto di cocaina e cannabis. A loro carico sono scattate altrettante denunce penali, con il ritiro di dieci patenti per la successiva sospensione fino ad due anni. Inoltre, sono state sequestrate tre autovetture ed un ciclomotore, perché privi di copertura assicurativa ed elevata una contestazione per guida senza patente.

Inoltre, nel corso della nottata, le pattuglie sono intervenute per un incidente stradale avvenuto nella Strada statale 291 Sassari–Alghero, all’altezza del bivio per Bancali, a causa di un’uscita di strada senza gravi conseguenze. In generale, i conducenti sanzionati sono di età compresa tra i venti ed i quarant’anni, tutti residenti in provincia.

Commenti

fonte: Sassari News