+ 13°C
logo ViviSassari

Palla di marijuana in bocca 16enne rischia di soffocare

Home / Notizie

Palla di marijuana in bocca 16enne rischia di soffocare

Date: Apr 19, 2019
Author: La Nuova Sardegna 9 Nessun commento

SASSARI. Per nascondere una palla di droga (marijuana avvolta nel cellophane) ha rischiato di soffocare. Brutta avventura ieri mattina per una studentessa di 16 anni del liceo Artistico “Figari” di Sassari che durante i controlli di prevenzione attuati dalla polizia ha messo frettolosamente in bocca la droga. Per fortuna poi la crisi è stata superata e la situazione è tornata alla normalità. La ragazza è stata denunciata per detenzione di sostanze stupefacenti.

L’episodio si è verificato ieri mattina nell’area del caseggiato scolastico, a Serra Secca, dove gli agenti della squadra mobile della questura, con le unità cinofile di Oristano di stanza ad Abbasanta, hanno eseguito una serie di controlli d’intesa con la dirigenza del liceo Artistico. Un intervento che viene attuato un paio di volte l’anno – e riguarda anche in altri istituti scolastici del Sassarese – e che ha principalmente un valore preventivo. Anche se si basa sul fatto che esistono riferimenti precisi e conferme sul fatto che tra gli studenti circola la droga e in alcuni casi viene anche portata in classe.

Ieri mattina, quando sono scattati i controlli a sorpresa, diversi studenti si sono liberati di piccole dosi gettandole a terra e sono state fiutate dai cani antidroga e recuperate dagli agenti. La studentessa sedicenne, invece, forse perchè il quantitativo era superiore, ha deciso di tentare il tutto per tutto e di nascondere in bocca la palla di marijuana avvolta nel cellophane. Una mossa che poteva costare cara, perchè la ragazza ha rischiato di soffocare. Anche in questo caso lo stupefacente è stato recuperato dai poliziotti e sequestrato. Inevitabile la denuncia per la 16enne che è stata segnalata alla procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni.

L’operazione di ieri si inquadra nell’ambito delle attività programmate in ambito territoriale dal questore di Sassari Diego Buso.

Proprio nelle scuole e in riferimento ai minori, nelle scorse settimane c’era stata l’operazione

della polizia locale in piazzale San Vincenzo, individuata baricentrica per lo spaccio tra minori prima dell’ingresso a scuola. In quella occasione erano stati indagati 7 ragazzi, cinque dei quali poi sono stati raggiunti da misure cautelari agli arresti domiciliari. (r.cr.)


fonte: https://www.lanuovasardegna.it/sassari/cronaca/2019/04/12/news/palla-di-marijuana-in-bocca-16enne-rischia-di-soffocare-1.17800084

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X