+ 16°C
logo ViviSassari

Padria, è tutto pronto per Monumenti Aperti

Home / Notizie

Padria, è tutto pronto per Monumenti Aperti

Date: May 27, 2019
Author: Sardegnalive 13 Nessun commento

Il Sindaco Alessandro Mura e l’Assessora Giuseppa Angela Dettori: “Un’occasione fondamentale per il paese e per il suo territorio per promuovere i numerosi ed affascinanti siti archeologici e i beni culturali ed artistici”

Padria, è tutto pronto per Monumenti Aperti

Di:
Antonio Caria, fotografia monumentiaperti.com

Padria è nuovamente pronta ad ospitare Monumenti Aperti, la manifestazione culturale promossa dalla Imago Mundi Onlus, che arriverà nell’antica “Gurulis Vetus” sabato 11 e domenica 12 maggio. 

Saranno 11 monumenti del patrimonio artistico, archeologico, naturalistico e religioso che potranno essere visitati grazie al grande lavoro portato avanti dall’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Alessandro Mura.

La manifestazione prenderà avvio sabato alle 15.30 davanti alla Chiesa di Santa Giulia. Anche quest’anno l’iniziativa gastronomica Gusta la città arricchisce i due giorni di manifestazione.

“Consideriamo l’evento un’occasione fondamentale per il paese e per il suo territorio per promuovere i numerosi ed affascinanti siti archeologici e i beni culturali ed artistici con la preziosa collaborazione di tutti i cittadini, delle scuole e delle associazioni e per rafforzare il senso identitario e di appartenenza della nostra piccola ma viva comunità – queste le parole del primo cittadino e dell’Assessora alla Cultura Giuseppa Angela Dettori -. La partecipazione e la collaborazione di tanti bambini e giovani studenti, nelle vesti di volontari, protagonisti delle visite animate e delle narrazioni, è il segno più evidente e forte del successo poiché, con la loro spontaneità, trasmettono passione ed entusiasmo. Il nostro territorio ha un patrimonio di cui non conosciamo integralmente il valore. L’esigenza è quella di far assumere alla nostra comunità, attraverso questi eventi, la consapevolezza del suo immenso patrimonio, di riscoprire le tradizioni e riconoscersi nelle proprie radici, con una conoscenza non solo teorica ma appresa sul campo, per poter raccontare a tutti i visitatori le nostre bellezze. Come lo scorso anno, oltre ai monumenti storici, archeologici, architettonici e naturalistici del nostro territorio, sarà possibile apprezzare, nel convento francescano, i laboratori degli artigiani locali, in continuità con l’evento arrivato alla seconda edizione Arti e sapori di Padria”.

I monumenti che potranno essere visitatiil pomeriggio di sabato dalle 15.30 alle 19.30 e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30: il Convento Francescano, realizzato per volontà della contessa Isabella de Ferrera e che ospita una Mostra di Ornamenti Sacri; tre le chiese: la Chiesa di Santa Maria degli Angeli. la Chiesa Parrocchiale di Santa Giulia realizzata in stile gotico-aragonese; la Chiesa di Santa Croce, che è dedicata a San Michele Arcangelo; la Chiesa di San Giuseppe. Poi sono visitabili il Museo Civico Archeologico, il Complesso Archeologico di Palattu e il Parco dei Tre colli. Infine ci sono due siti nuragici ubicati nelle immediate vicinanze del paese: il nuraghe Binza è formato da un corpo monotorre e il Nuraghe Longu che domina tutto il territorio circostante.

Varie le iniziative collaterali, tra cui la sfilata dei Mamuthones e Issohadores a cura della Proloco Mamoiada, in programma domenica alle 16.30 e balli tradizionali sardi a cura del gruppo folk Is Campidanesas e Cori tradizionali sardi eseguiti dal coro Paulicu Mossa di Bonorva.

Un Info Point è allestito nei locali della Biblioteca comunale; per ulteriori informazioni si può contattare Archeo Padria ai numeri 3492507361 / 3402908000 o si può scrivere a www.comune.padria.ss.it e ufficiotecnico@comune.padria.ss.it

fonte:https://www.sardegnalive.net/news/in-sardegna/34115/padria-e-tutto-pronto-per-monumenti-aperti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *