+ 16°C
logo ViviSassari

Olmedo si stringe intorno ai familiari di Andrea Selis

Home / Notizie

Olmedo si stringe intorno ai familiari di Andrea Selis

Date: May 27, 2019
Author: La Nuova Sardegna 44 Nessun commento

OLMEDO. Sarà un’inchiesta della magistratura a cercare di far luce sulle cause del tragico incidente in cui due giorni fa – sull’autostrada A8 – hanno perso la vita Andrea Selis, cuoco 21enne di Olmedo, ma residente a Riva del Garda, e l’amico e collega di lavoro Maykoll Calcinardi di 29 anni, che si trovava alla guida di un suv su cui viaggiavano altri due giovani rimasti quasi illesi.La procura della Repubblica di Milano ha messo sotto sequestro i mezzi coinvolti nell’incidente e ora gli inquirenti stanno cerando di capire se il furgone del cantiere stradale contro il quale si è schiantata la Volkswagen Tiguan diretta all’aeroporto di Malpensa avesse adottato tutte le misure di sicurezza e i segnalatori luminosi. I prossimi giorni verrà anche affidato l’incarico per eseguire l’autopsia sul corpo delle due vittime e solo a quel punto la salma del giovane cuoco verrà restituita ai familiari e potrà fare rientro in Sardegna.Mercoledì subito dopo la tragedia Marco Selis, padre di Andrea, è volato a Milano insieme a un amico per il riconoscimento della salma e tutti i terribili adempimenti previsti in questi casi. A Olmedo sono rimasti la mamma del 21enne, Maria Sofia Lusci e il fratellino Fabio. Attorno a loro si è stretta la comunità del piccolo paese in cui la famiglia Selis aveva scelto di vivere quando il capo famiglia, agente di polizia penitenziaria, qualche anno fa era stato trasferito nel carcere di Bancali. I Selis a Olmedo non hanno parenti ma in questi giorni vicini di casa e comunità parrocchiale stanno cercando di non far mancare l’affetto e la presenza a una famiglia distrutta dal dolore. Anche la società sportiva Gsd Olmedo, di cui Marco Selis è dirigente e allenatore, si è messa a disposizione della famiglia. Andrea Selis era diretto a Barcellona con una comitiva di otto amici mercoledì mattina per l’addio al celibato di un collega di lavoro. Il tragico schianto è avvenuto nel tratto tra Fiera Milano e la barriera di Milano Nord, in direzione Varese. Gli otto giovani avrebbero dovuto imbarcarsi dall’aeroporto bergamasco di Orio al Serio, ma per un problema di overbooking avevano dovuto ripiegare sullo scalo di Malpensa. Dopo gli studi Andrea aveva scelto di trasferirsi a Riva del Garda per lavorare nel ristorante “Antiche Mura”. Ieri il locale ha pubblicato su Facebookle le foto delle vittime, unendosi al dolore delle famiglie.

link: https://www.lanuovasardegna.it/sassari/cronaca/2019/05/17/news/olmedo-si-stringe-intorno-ai-familiari-di-andrea-selis-1.17819252