+ 13°C
logo ViviSassari

Niente autorizzazione per la ruspa che ha sbancato dune e vegetazione

Home / Notizie

Niente autorizzazione per la ruspa che ha sbancato dune e vegetazione

Date: Apr 19, 2019
Author: La Nuova Sardegna 19 Nessun commento

SASSARI. Una ruspa che si fa strada in mezzo alle dune di sabbia e tra la vegetazione spontanea dell’arenile. Difficile che un intervento così impattante potesse essere autorizzato. E infatti ieri mattina i vigili urbani di Sorso hanno acquisito le informazioni che riguardano lo sbancamento effettuato nella discesa a mare vicino al villaggio Selva, a poca distanza dal terzo pettine.

«Agli uffici comunali non è risultata alcuna richiesta di autorizzazione – spiega il comandante Enrico Cabras – quindi si tratta di un’opera fatta abusivamente. Parliamo di un’area protetta sottoposta a vincoli molto severi, che prevede la massima tutela per l’ecosistema dunale. Dagli accertamenti effettuati si ravvisa un danno ambientale: noi invieremo il fascicolo in Procura, dopodiché spetterà al magistrato assumere eventuali provvedimenti».

In quel tratto di arenile era presente un vecchio camminamento, illuminato con dei lampioncini e pavimentato. Il sentiero evidentemente non era stato più pulito da anni e la natura si era ripresa i propri spazi. Si erano riformate le dune e con loro anche la vegetazione sovrastante.

La ruspa è transitata sulla stradina preesistente sbancando tutto, e spalancando il camminamento per un paio di metri. Alcuni persone che passeggiavano nella spiaggia sono rimasti sconcertati da un simile scempio. «Se i responsabili di questo intervento avessero presentato istanza ai nostri uffici – prosegue il comandante – avrebbero ricevuto una serie di prescrizioni su come svolgere i lavori. E le indicazioni sarebbero state inflessibili sulla tutela dell’habitat naturale». Il Comune di Sorso in effetti è impegnato negli ultimi anni su un’azione molto incisiva per la riqualificazione e il ripristino dell’ecosistema dunale. I provvedimenti talvolta sono stati drastici, con lo smantellamento

di parcheggi e chioschi, e l’arretramento sistematico dell’asfalto. Infine l’installazione delle strutture per mitigare l’erosione costiera dovute al vento e all’antropizzazione. Dopo tutti questi sforzi, vedere i solchi dei cingolati sulla sabbia è sicuramente disarmante. (lu.so.)


fonte: https://www.lanuovasardegna.it/sassari/cronaca/2019/04/16/news/niente-autorizzazione-per-la-ruspa-che-ha-sbancato-dune-e-vegetazione-1.17802075

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X