+ 22°C
logo ViviSassari

La prima uscita della Madonnina per il mese Mariano

Home / Notizie

La prima uscita della Madonnina per il mese Mariano

Date: Jun 20, 2019
Author: La Nuova Sardegna 23 Nessun commento

SASSARI. Con la prima «uscita» ufficiale della Madonnina, il 1° maggio si aperto ufficialmente il Mese Mariano. All’evento d’esordio del periodo dedicato alla Madonna ha partecipato anche il gremio dei Massai onorando la patrona. La preghiera è stata dedicata ai malati degenti in ospedale con una processione lungo viale delle Croci fino all’ingresso del Santissima Annunziata per poi rientrare in santuario. Ieri, domenica 5 maggio, Giornata della vita consacrata, è stata celebrata la messa dedicata alle forze armate. La funzione è stata presieduta dal padre Mariano Asunis, cappellano militare della legione carabinieri Sardegna. Alle 15.30, la consacrazione dei bambini alla Beata Vergine delle Grazie e il consueto omaggio floreale. Di sera, la recita del Rosario è stata animata dalle religiose della diocesi mentre la Messa vespertina è stata presieduta da padre Antonio Musi, abate di San Pietro di Sorres. L’8 maggio sarà dedicato alla supplica alla Madonna di Pompei, alle 11.30 verrà celebrata la Messa presieduta da don Marco Carta, vicario episcopale per la pastorale. Il 9 è la solennità liturgica della Beata Vergine delle Grazie, patrona dei frati minori della Sardegna. Alle 11.30, è previsto il pellegrinaggio dei frati e una funzione presieduta da padre Salvatore Morittu, custode dei frati minori nell’isola. Il 10 maggio è la giornata dedicata al ritiro del clero, alle 10.30 la Chiesa turritana e l’arcivescovo Gian Franco Saba renderanno omaggio alla Vergine delle Grazie. Il coordinamento è affidato a don Salvatore Fois, vicario episcopale per il clero e la formazione permanente. Il 12 maggio sarà la volta della giornata di preghiera dei laici e della pastorale giovanile e il programma prevede, alle 17.45, il Rosario e, alle 18.30, la messa presieduta da monsignor Giancarlo Zichi, vicario episcopale per i laici. Il 16 maggio, alle 18.30, don Alessandro Pilo, delegato per la pastorale giovanile e universitaria, presiederà la messa, a seguire, alle 20, la veglia di preghiera per le vocazioni sacerdotali e religiose, animata dal centro diocesano vocazionale e pastorale giovanile. Il 18 maggio, alle 16.30, recita del Rosario animato dall’Ofs (Ordine francescano secolare) mentre alle 17 sarà celebrata la santa messa. Il 19 maggio è la giornata di preghiera dedicata agli ammalati e il programma predisposto dai frati prevede, alle 17.45, il Rosario animato dall’Unitalsi e alle 18.30 la messa presieduta dall’arcivescovo Gian Franco. Per tradizione le due giornate clou sono saranno il 25 e 26 maggio. Il programma del 25, vigilia della festa del Voto, prevede un rito particolarmente sentito: alle 17 a San Pietro in Silki sarà celebrata la messa presieduta da don Salvatore Fois, al termine sarà traslato il simulacro della Beata Vergine delle Grazie in Duomo dove alle 19 monsignor Antonio Tamponi, vicario generale della diocesi, presiederà la Messa. Il 26, ricorrenza del Voto, oltre alle Messe celebrate a San Pietro in Silki, sono programmate funzioni in Cattedrale alle 8, 9, 10 e 11 che culmineranno alle 17.30 con la recita del Rosario e, alle 18, con la Messa pontificale presieduta da monsignor Saba affiancato dal capitolo turritano. Alle 19, la solenne processione con il simulacro della Beata Vergine delle Grazie verso il santuario. In tarda serata, in piazza San Pietro, il clero, le autorità civili e il popolo scioglieranno il Voto, rinnovando l’atto di consacrazione della città alla Beata Vergine delle Grazie. L’arcivescovo Gian Franco Saba compirà quindi, per il secondo anno, l’affidamento delle attività pastorali della diocesi alla Madonnina.

Il Mese Mariano si conclude il 31 maggio, alle 18.30, con la Messa presieduta dal vicario urbano don Costantino Poddighe. A seguire, concerto degli «Amici del canto sardo» e «Caras». Durante il “Mese Mariano” le messe saranno celebrate alle 6.15, 7, 8, 9, 10, 11.30, 17 e 18.30.


fonte: https://www.lanuovasardegna.it/sassari/cronaca/2019/05/06/news/la-prima-uscita-della-madonnina-per-il-mese-mariano-1.17812739

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *