Alcune schermate della app

La nuova app della polizia di Stato, YouPol, è attiva da oggi anche a Oristano e a Sassari.

Uno strumento innovativo, spiegano le forze dell’ordine, per inviare segnalazioni alla sala operativa della questura, “anche in via anonima”, nel caso in cui i cittadini siano testimoni o vengano a conoscenza di “episodi di bullismo o traffico di stupefacenti”.

Chiunque, aggiunge la polizia, può concorrere “al miglioramento della vivibilità del territorio e della qualità della vita, perché abbiamo bisogno di cittadini sempre più consapevoli e che si facciano partecipi del sistema sicurezza”.

L’utente, inoltre, potrà effettuare “una chiamata di emergenza, utilizzando un pulsante ben visibile di colore rosso, alla sala operativa della provincia nella quale si trova”.

La nuova app è stata presentata oggi ai ragazzi del liceo scientifico “Marconi” di Sassari nel corso di un incontro in questura. Agli studenti sono state illustrate le potenzialità della nuova applicazione.

La presentazione della app a Sassari

(Unioneonline/s.s.)

fonte: L’Unione Sarda