La Società Umanitaria di Alghero, in collaborazione con l’Amatori Rugby Alghero e CTR Esperienze, e con il sostegno del Ristorante Aragon e dell’Hotel Alma, organizza la proiezione del film documentario LA PRIMA META di Enza Negroni.
Il film, che racconta l’avventura della squadra multietnica Giallo Dozza del carcere di Bologna, allenata da Max Zancuoghi, attualmente tecnico dell’Amatori Rugby Alghero, sarà proiettato mercoledì 23 maggio alle 19.30 al Cinema Miramare, alla presenza della regista, della produttrice Giovanna Canè, di Max Zancuoghi e dell’Ispettore Capo della Polizia Penitenziaria Antonio Molinaro. Il biglietto intero 5,00 € , mentre ridotto under 18 3,00 € .

La squadra Giallo Dozza è formata da circa 40 detenuti di nazionalità diverse, italiani e stranieri, con pene da 4 anni all’ergastolo. Nessuno, prima di entrare nella squadra, aveva mai giocato a rugby. Il duro allenamento e le partite del campionato di serie C2, disputate tutte in casa, si alternano ai ritmi lenti della vita in cella. Grazie alle doti umane e sportive dell’allenatore Max Zancuoghi, alla disciplina e ai valori del rugby, la squadra diventa sempre più unita, sia in campo sia nella vita detentiva quotidiana. Dopo tante sconfitte e mesi di duro allenamento arriva la prima vittoria, ma una sfida ancora più grande li attende.
L’iniziativa è l’ultimo appuntamento in programma di Diversi e abili – Cinema e percorsi di inclusione, percorso didattico sull’inclusione sociale cominciato a gennaio. Nella stessa giornata si terranno anche due matinée per le scuole, sempre al Cinema Miramare.
Approfittiamo dell’occasione per segnalarvi anche il convegno Sport Utili. Per una vita di qualità, organizzato dalla Cooperativa Sociale CTR Esperienze, che si terrà mercoledì 23 a partire dalle 14.00 nella Sala Conferenze de Lo Quarter

fonte: Sassari Notizie