Al via “#Mondorurale”, la manifestazione che promuove l’agro

L’evento inizierà il 18 ottobre per terminare il 22 dicembre

Al via “#Mondorurale”, la manifestazione che promuove l’agro

Di:
Antonio Caria

Partirà giovedì 18 ottobre “#Mondorurale”, la rassegna promossa dall’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Alghero. Un misto di esperienze, itinerari, modelli per un’agricoltura sostenibile per questa manifestazione  promossa in collaborazione con il Parco di Porto Conte, Laore, Fondazione Alghero che propone un nutrito calendario.

Alla presentazione ufficiale di oggi hanno preso parte il Sindaco Mario Bruno, l’Assessora alle Attività Produttive Ornella Piras ei direttori del Parco di Porto Conte e della Fondazione Alghero, Mariano Mariani e Paolo Sirena.

La partenza è in programma giovedì 18 ototbre con la Convention d’Autunno delle Città del Vino, l’Assemblea nazionale che raduna in città oltre centocinquanta delegati.

A dicembre, Alghero sarà ancora protagonista della manifestazione nazionale  Girolio, evento promosso dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio che già lo scorso anno ha portato la città ad essere al centro dell’attenzione nazionale. Tanti appuntamenti e approfondimenti, tra degustazioni, feste, esposizioni, giornate formative e tavoli di progettazione.

Per il Sindaco Mario Bruno si tratta di «Una collaborazione importante tra Parco di Porto Conte e Fondazione Alghero  che rappresenta bene l’unione tra le specificità di ciascuno per valorizzare la produttività non solo delle realtà delle nostre borgate ma dell’intero territorio»  

«Le buone pratiche – ha sottolineato l’Assessora Piras – cominciano a portare i primi frutti con l’introduzione sul mercato di un prodotto interamente fatto in casa, con il grano sardo. Si tratta di primi eccellenti risultati ottenuti grazie alla sinergia  tra diversi enti e associazioni che sostengono #Mondorurale ai quali va un sentito ringraziamento».

Di unità di intenti ha parlato Mariani che «Sono alla base di un progetto  di un nuovo  modello di sviluppo in grado di coniugare le valenze naturalistiche, produttive e culturali fra aree urbane e rurali».

 La Fondazione Alghero rivestirà un ruolo di supporto strategico che, sottolineato il Direttore Paolo Sirena, «Si coniuga allo sviluppo la promozione del territorio”. Dal centro alle  centro all’agro,  inoltre, con diverse iniziative a La Segada, Maristella e Santa Maria La Palma con “Borgate in festa».


fonte: Sardegna Live