Comunicato stampa del 5 ottobre 2018

 

VALLEDORIA: BANDITA LA MAXI-GARA

PER REALIZZARE IL NUOVO DEPURATORE

E I COLLETTORI FOGNARI:

17 MILIONI D’INVESTIMENTO

In pubblicazione la gara d’appalto per realizzare le opere, l’affidamento dei servizi tecnici e la proroga per pubblica utilità delle aree interessate

 

Diciasette milioni di euro per rivoluzionare il sistema di trattamento dei reflui con un nuovo impianto di depurazione e i relativi collegamenti delle zone servite. Abbanoa ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale la maxi gara d’appalto per realizzare sia il nuovo depuratore consortile di Valledoria (10 milioni di finanziamento) sia i collettori fognari (7 milioni di euro) che consentiranno di allacciare i centri abitati. In contemporanea è stato pubblicato sul sito di Abbanoa anche l’affidamento dei servizi tecnici (direzione lavori e coordinamento della sicurezza) mentre lunedì sarà pubblicato sui quotidiani la proroga delle procedure espropriative delle aree interessate.

Il vertice. La pubblicazione della gara d’appalto è stata anticipata nei giorni scorsi ai sindaci di Valledoria Paolo Spezziga e Santa Maria Coghinas Pietro Carbini, in rappresentanza anche dei colleghi di Badesi e Viddalba, durante un incontro nella sede di Abbanoa con l’amministratore unico Abramo Garau e il direttore generale Sandro Murtas. “E’ finalmente il giusto epilogo di un progetto che i nostri territori attendono di vedere realizzato”, spiega il sindaco di Valledoria, Paolo Spezziga: “Le opere consentiranno di superare le criticità dei vecchi impianti sul fronte della depurazione in una zona di grande pregio ambientale e d’importanza strategica per il turismo”.

Addio vecchi impianti. Si tratta, infatti, di opere attese da anni che consentiranno di mandare in pensione i vecchi depuratori, ormai obsoleti e inadeguati a trattare i liquami fognari di località che in estate vedono crescere la propria popolazione in maniera esponenziale. Il progetto riguarda anche i territori di Viddalba e Santa Maria Coghinas che saranno collegati al futuro impianto consortile di Valledoria.

Le condotte fognarie. L’obiettivo dei lavori è mirato alla realizzazione del sistema di collettamento dei reflui all’impianto di depurazione consortile che garantirà gli standard depurativi conformi alle normative vigenti per tutto il periodo dell’anno e permetterà la dismissione degli attuali impianti. I collettori consentiranno di servire il centro abitato di Valledoria e le sue località costiere, il villaggio Baia delle Mimose e il territorio di Badesi. Saranno, inoltre, collegati al nuovo depuratore anche i centri abitati di Viddalba e Santa Maria Coghinas.

Il nuovo depuratore. Il nuovo impianto consortile di Valledoria consentirà di mandare in pensione i vecchi depuratori attualmente a servizio dei tre centri. Sarà realizzato con sistemi all’avanguardia nel trattamento dei reflui e consentirà di dare risposta alle reali necessità del territorio caratterizzato da una notevole fluttuazione della popolazione tra periodi invernali e stagioni estive.

link: Abbanoa