in

Marijuana nel container a Sassari, chiesta l’assoluzione del re degli eventi

18 Giugno 2024

A Sassari chiesta l’assoluzione del re degli eventi.

Stefano Baldino, 50 anni, noto imprenditore dell’isola, è attualmente sotto processo per un blitz della Guardia di Finanza avvenuto tre anni fa nella sua azienda “C&B luxury events” a Sassari. L’operazione aveva portato al ritrovamento di 10 chili di marijuana in un container aziendale. Baldino, il cui marchio è leader nell’organizzazione di eventi con sedi sia a Sassari che in Costa Smeralda, era stato arrestato.

Durante l’udienza dei giorni scorsi davanti al giudice, il pubblico ministero ha sorprendentemente chiesto l’assoluzione per Baldino, basandosi sulle prove emerse nel corso dell’istruttoria dibattimentale. L’avvocato difensore ha supportato la richiesta di assoluzione con argomentazioni dettagliate. La decisione finale del giudice è attesa per luglio.

Secondo la difesa, Baldino si trovava in Costa Smeralda da tre giorni al momento del blitz della Guardia di Finanza, mentre le chiavi del container e dell’azienda erano accessibili a diverse persone, compresa la manovalanza esterna. Questo dettaglio è stato sottolineato come prova della sua estraneità al traffico di droga scoperto dagli investigatori….

Leggi la notizia su: Sassari Oggi

SassariOggi

A Sassari arriva la ”valigia rosa”, in ospedale il kit per le vittime di violenza di genere

Nuovi lavori di Abbanoa a Sassari, previsti disagi con l’acqua