in

Attaccato all’improvviso dal rottweiler della compagna: 300 punti di sutura

Un uomo di 32 anni è stato attaccato dal rottweiler di proprietà della compagna. Un braccio e una gamba dilaniate dai morsi del cane. Poi la corsa al Pronto soccorso del Santissima Annunziata, l’ospedale di Sassari. Sono stati necessari circa trecento punti per suturare le ferite.

Restano da chiarire le cause per le quali il giovane è stato brutalmente assalito dal cane, i cui morsi gli hanno provocato ferite molto profonde agli arti. Sul posto erano intervenuti gli operatori sanitari del 118. Le sue condizioni sono state ritenute gravi, quindi il trasferimento a Sassari e il lungo intervento chirurgico.

Il Rottweiler è un cane principalmente da guardia e difesa personale. Se non seguito ed educato in maniera adeguata, in alcuni casi può diventare eccessivamente aggressivo e incontrollabile. Ma non attacca quasi mai, a meno che non si verifichi una situazione di pericolo imminente o si senta minacciato.

Nella cittadina del nord Sardegna è il secondo episodio simile nel giro di pochi giorni. Venerdì scorso una donna di 70 anni era stata morsa alla coscia da un cane non lontano dall’area commerciale di via Da Palestrina. I proprietari del cane si erano dileguati. Per lei è finita con una prognosi di 13 giorni e un grosso spavento. Inevitabile quindi che il tema delle aggressioni di cani sia all’ordine del giorno, anche sui media locali.

Cosa fare se si viene assaliti da un branco di cani inferociti

Due mesi fa Paolo Pasqualini, 39enne, era stato attaccato e ucciso da tre rottweiler mentre faceva jogging nel bosco di Manziana, alle porte di Roma. I proprietari degli animali sono indagati per omicidio colposo e omessa custodia.

Leggi l’articolo su: Today Notizie

Today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Scontro frontale tra moto sulla litoranea, due morti: ferita una bambina

Si impossessarono di 5mila euro sequestrati a uno spacciatore: in manette 3 agenti