in

Porto Torres, processione San Pio da Pietrelcina: pace fatta tra le due parrocchie

Pace fatta tra le due parrocchie di Porto Torres che si apprestavano a celebrare entrambe la processione in onore di San Pio da Pietrelcina. Sui social si era scatenata la polemica sulla titolarità dello svolgimento del rito religioso. Così c’è chi ha deposto le armi e raggiunto l’intesa per celebrare la messa solenne nella chiesa della Beata Vergine della Consolata, presieduta dal parroco don Gavino Sanna, seguita poi dalla processione verso la parrocchia di Cristo Risorto.

La funzione si svolgerà sabato 23 settembre, a partire dalle 18, al termine della quale i fedeli accompagneranno la statua di padre Pio da Pietrelcina, alla presenza delle autorità preposte all’ordine pubblico e dei vigili del fuoco che scorteranno il simulacro fino all’arrivo alla chiesa guidata dal parroco don Michele Murgia. Seguirà una festa di accoglienza per tutti i partecipanti. Nella chiesa di Cristo Risorto la statua resterà per una settimana sino al sabato successivo, 30 settembre, quando alle 18 si celebrerà un’altra messa officiata da don Murgia, seguita dalla processione di rientro del simulacro alla parrocchia della Consolata.

Un rito che si concluderà con un buffet per gli ospiti. Uno scambio di cortesia che metterà fine alle polemiche.  

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

L'Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il premier armeno: ‘Forze Baku tentano azione di sfondamento in Nagorno-Karabakh’

Università di Sassari, il 29 settembre è la Notte Europea dei Ricercatori