in ,

«Pediatria a rischio, forte presa di posizione»

ALGHERO – Bene la convocazione di un’apposita seduta della Commissione Sanità per parlare delle criticità legate al reparto di Pediatria di Alghero. Sarebbe utile, in particolare, la presenza del personale sanitario e dei vertici dell’Asl sassarese per avere un quadro completo della situazione. Parole del capogruppo dei Riformatori Sardi in Consiglio comunale ad Alghero.

È notizia di questi giorni, infatti, che nel reparto la cronica carenza di organico ha raggiunto un livello critico: sono soltanto quattro i pediatri attualmente in organico e da dicembre rischiano di diventare tre [LEGGI]. «Il paventato rischio di chiusura si ripresenta così a distanza di pochi mesi dall’allarme scattato nel mese di maggio – sottolinea Alberto Bamonti – quando l’Asl era stata costretta a smentire la chiusura del servizio notturno di Pediatria dell’Ospedale Civile».

«Nella nota si parlava di un concorso per il reclutamento degli specialisti e di una graduatoria dalla quale attingere eventuali anche figure per la Asl di Sassari ma ora il timore è di essere punto e a capo. Occorre una presa di posizione forte per scongiurare un ulteriore impoverimento dei servizi sanitari nel nostro territorio» chiude Bamonti.

Leggi l’articolo su: Alguer.it

Alguer.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Dopo circa 15 anni di attesa apre l’asilo nido di Li Punti

Falesia, Di Nolfo dice stop