in

“Mens Sana” a Bono, una prima giornata all’insegna di Luigi Garlando

Tutto pronto, a Bono, per la prima edizione di “Mens Sana”. Si comincerà la mattina del 22 settembre con gli incontri riservati alle scuole: Luigi Garlando parlerà dei suoi libri “Gli undici campioni” e “Un gioco da ragazze” agli alunni della scuola primaria, di “’O maé. Storia di judo e di camorra” e “Prestami un sogno. Storia di un banchiere, di una ragazza con i guantoni e di libri sugli alberi” ai ragazzi della secondaria di primo grado, di “Adrenalina. My untold stories”  e “Cielo manca”  ai ragazzi delle superiori.

Gli appuntamenti aperti al pubblico inizieranno alle 17, un panel dedicato al ciclismo con Simona Baldelli, che presenterà “Alfonsina e la strada”, e Filippo Cauz del collettivo Bidon, che racconterà i libri “Vie di fuga. Sogni e strade di ciclisti che se ne vanno” e “Acqua passata. Vita, sorte e miracoli delle borracce nel ciclismo”. Con loro converserà Andrea Sini. Alle 18 spazio al calcio con Luigi Garlando, che presenterà, insieme a Roberta Balestrucci, il romanzo “L’album dei sogni”. Alle 19 sarà la volta di Nicola Roggero e i suoi libri “Storie di atletica e del XX secolo”  e “Usain Bolt. Irripetibile”. Con l’autore dialogherà Gianni Caria.

I tre incontri saranno accompagnati dalle letture curate dalla Compagnia Teatrale Bono. L’ultimo appuntamento della giornata, fissato per le 21.30, sarà al Cinema Rex con il monologo di Luca Pagliari “Zona Cesarini. Il calcio, la vita”, tratto dal libro omonimo pubblicato da Bompiani. 

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

L'Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Comune di Sassari, pubblicato il nuovo bando per richiedere il Reddito di inclusione sociale (Reis)

Sassari, scontro fra un’auto e una Volante della polizia