in

Pozzomaggiore festeggia la Madonna della Salute con Maria Giovanna Cherchi e Alessandro Pili

Neanche il tempo di smaltire la festa di Sant’Antineddu che Pozzomaggiore, centro del Meilogu, si prepara ai festeggiamenti in onore della Madonna della Salute, organizzata dai fedales del 1983.

Il programma partirà con la celebrazione della Novena e la recita del Rosario da mercoledì 20  a giovedì 28 settembre, alle 17.30. Sempre giovedì 28 settembre, alle 17.15, ci sarà la partenza delle bandiere religiose da via Diaz numero 3 accompagnate dalla banda musicale di Villanova Monteleone. Alle 18 è prevista la celebrazione dei Vespri e della Santa Messa. Alle 22, nella Chiesa del Convento, spazio a “Iddadolzu”, la veglia notturna dei fedeli riuniti in preghiera. Alle 22, in piazza Convento, si terrà il concerto del Maria Giovanna Cherchi e lo spettacolo del comico Alessandro Pili. 

Venerdì 29 settembre le Sante Messe saranno celebrate alle 5, alle 9 e alle 11. Alle 17 nuova partenza delle bandiere da via Diaz numero 3 da dove partirà il corteo fino in piazza Maggiore per l’omaggio ai caduti. Alle 17.30, in piazza Convento, sarà celebrata la funzione liturgica solenne con la presenza degli ammalati e il panegirico officiato da padre Quintino Manca e l’animazione liturgica di Maria Giovanna Cherchi. Al termine partirà la processione per le vie del paese. Subito dopo andrà in scena lo spettacolo pirotecnico elo scambio delle banidere. Alle 22 si esibirà il gruppo musicale “Tieni il tempo”, un tributo agli 883 con la partecipazione di “Mister-Ax”.

Sabato 30, in piazza Convento, a partire dalle 17, l’atto finale della festa con una serata di animazione per bambini, musica e l’estrazione dei biglietti della lotteria.

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Casa Bianca, ‘Biden non ha fatto nulla, accuse ridicole’

Sassari, Via De Carolis cambia il senso di marcia