in

Alla Cantina di Santa Maria La Palma un seminario sull’Alto Potenziale Cognitivo dei bambini

Un seminario sul tema della Plusdotazione e Alto Potenziale Cognitivo (APC) è in programma martedì 19 settembre dalle 17 alle 19.30 presso la sala convegni della Cantina Santa Maria La Palma.

Si tratta di un argomento ancora poco conosciuto in Italia e di cui si è iniziato a parlare più approfonditamente solo negli ultimi anni. Per il territorio algherese l’organizzazione di un seminario gratuito in presenza su questo tema rappresenta una novità assoluta.

La relatrice dell’evento sarà la dott.ssa Letizia Scalas, esperta in formazione, valutazione e consulenza per l’Alto Potenziale Cognitivo. L’esperta guiderà i partecipanti in questo straordinario mondo, per capirne meglio tutte le dinamiche. 
La finalità è quella di far conoscere le caratteristiche e i bisogni di questi bambini e ragazzi, in modo da poterli individuare precocemente e, in seguito, cercare di supportarli e valorizzarli al meglio.

Un’importante occasione per le famiglie, la scuola e la società per intero.

Sono invitati a partecipare all’evento tutti coloro che si occupano di minori, siano essi familiari o professionisti del mondo della scuola o delle istituzioni.

L’evento, che ha il patrocinio del Comune di Alghero e il supporto logistico della Cantina Sociale Santa Maria la Palma, è frutto della volontà di un gruppo di genitori che hanno vissuto in prima persona il disagio dovuto alla mancanza di informazione e formazione sul tema e che desiderano contribuire alla sua diffusione, in particolare in ambito scolastico. L’incontro avrà una durata di circa due ore e 30 minuti, con un momento finale dedicato alle domande dei partecipanti.

 

 

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

L'Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Alghero: via l’aiuola dal Parco Tarragona per fare spazio all’antenna, parte la raccolta firme

“Invecchiare restando attivi”, a Semestene un corso di arti decorative promosso dal comune