in

Sassari, “brucia” il rosso e travolge un’auto con tre ragazze a folle velocità: all’alcoltest sei volte oltre il consentito

Nel fine settimana, alle 2 del mattino, un giovane ha “bruciato” il rosso in un incrocio del centro e ha travolto a folle velocità un’utilitaria su cui viaggiavano tre ragazze. Le giovani sono rimaste ferite e portate in ospedale ma l’incidente, avvenuto in una delle zone più frequentate nelle ore notturne dai ragazzi, poteva finire molto peggio. Il ragazzo responsabile dell’accaduto ha registrato un’alcolemia sei volte superiore al limite consentito.

Sui 920 incidenti verificatisi da gennaio ad agosto, circa il 10% sono imputabili alla guida sotto l’effetto dell’alcol o di sostanze stupefacenti. Un altro dato drammatico riguarda gli incidenti mortali: nei primi otto mesi dell’anno si contano otto decessi.

Per questo l’amministrazione comunale, grazie alla Polizia locale, ha deciso di intensificare ulteriormente i controlli, specie nel fine settimana. Le azioni privilegeranno i controlli sullo stato psico-fisico dei conducenti. Le statistiche, infatti, dimostrano che il rafforzamento eleva i livelli di attenzione da parte dell’utenza sulla sicurezza stradale e a un sempre maggiore rispetto delle regole.

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

L'Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Emergenza migranti nel Sassarese, «posti assicurati per minori e adulti»

Grotta Verde, plauso da Forza Italia