in ,

Prosegue il Mamatita Festival: programma

ALGHERO – In questi giorni tantissimi artisti e spettacoli di acrobati, clown e clownesse, giocolieri e circo sociale. Un programma intenso quello della settima edizione del Mamatita Festival che in questi giorni ospita alcuni dei collettivi di circo contemporaneo più interessanti del panorama nazionale e internazionale. Dopo il successo delle Radiose alla “prassa” e a Putifigari e gli Auriga Teatro che hanno trasformato in un teatrino la scala della Torre di San Giovanni con il loro “Vladimir&Olga” il festival prosegue con il suo carico di energia e di allegria.

«Torniamo alle origini per ricostruire una memoria comune. Abitudini apparentemente senza senso, che però danno logica alla nostra maniera di essere. Ci aiutiamo, ci sosteniamo, ci portiamo, ci spingiamo e scivoliamo». In scena Candela Casas, Elisa Strabioli, Greta Marí, Júlia Clarà Badosa, Michela Fiorani e Shakti Olaizola. La regia è di Francesca Lissia. Il progetto – sostenuto anche da ACCI – Associazione Circo Contemporaneo Italiano nell’ambito del bando Trampolino, è uno spettacolo incentrato sulle tecniche “mano a mano” dell’acrobatica. Il 3 e il 5 settembre va in scena il Collectif Acrocinus, compagnia svizzera che presenterà in 2 dei 3 spazi del festival – in centro e nel Mamatita Vilatge – lo spettacolo “Et si ça tombe?” ispirato all’approccio della frontiera dell’inaspettato, l’audacia di rischiare e l’incertezza di attraversare il rischio e ciò che deriva dall’andare oltre i confini. In scena Cristobal Bascur, Camilo Daouk, Utka Gavuzzo e musiche eseguite dal vivo di Youri Rochat.

Con un cambio di programma, dovuto alla indisponibilità di una delle artiste, il COLLETTIVO6TU va in scena al posto de Las Polis il 4 e il 5 settembre alle ore 20 in Largo San Francesco. Gradito ritorno al festival de L’Albero di Macramè che si contribuisce al processo di “rigenerazione urbana” del festival offrendo laboratori-spettacoli gratuiti di sfera e rulli di equilibrio, monociclo, giocoleria varia e teatro clown nello spazio del Mamatita Vilatge. Dal 1 al 4 settembre. L’attività è proposta in collaborazione con “Circolare”, associazione di circo sociale di Porto Torres partner del Mamatita Festival. Nel frattempo sotto il bellissimo tendone bianco e nero montato nel cortile della scuola in centro città, il Teatro nelle Foglie continua la sua programmazione. “Immaginaria” in scena solo stasera domenica 3 settembre e “Ballata d’Autunno” lunedì 4 e martedì 5 settembre.

Leggi l’articolo su: Alguer.it

Alguer.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Porto Torres, ponte romano soffocato dalle erbacce

Usini, giochi e poesia improvvisata per la festa di Santa Maria Bambina