in

Corali da tutta Europa per il festival delle musiche polifoniche

Undici appuntamenti, sette
località, nove giorni di esibizioni corali. È il cartellone del
40/o Festival Internazionale di musiche polifoniche Voci
d’Europa, presentato alla Camera di commercio, promotore
dell’evento nel programma Salude & Trigu. Una manifestazione
organizzata dal Coro Polifonico Turritano, che comincerà questo
sabato con il viaggio da Porto Torres verso l’isola dell’Asinara
e si concluderà il 10 settembre nel gran finale coi Neri per
caso nella Torre Aragonese. Protagonisti anche i paesi di Sorso,
Santa Maria Coghinas, Borutta, Monteleone Rocca Doria e la
comunità de La Crucca a Sassari che offriranno i loro scenari di
chiese e basiliche ospitando alcune tra le maggiori realtà
vocali italiane e internazionali
A partire dall’Ingenium Ensemble, sestetto sloveno, capace di
fondere note tanto rinascimentali quanto pop, che si esibirà il
3 settembre a Monteleone Rocca Doria all’interno della chiesa
tardo-romanica di Santo Stefano. O dei Totzel Knabenchor, gruppo
tedesco di voci bianche di valore mondiale, o l’ensemble di
Assisi Orientis Partibus, previsti per venerdì 8 settembre nella
Basilica di San Gavino di Porto Torres. “Il nostro obiettivo –
spiega la direttrice artistica Laura Lambroni – è promuovere le
eccellenze del territorio, anche eno-gastronomiche, e diffondere
la nostra cultura vocale”.

   
Spazio quindi al Coro Polifonico Turritano, che quest’anno
compie 64 anni di attività, in programma, tra le altre date, il
4 settembre nella chiesa di Santa Croce così come, il 6
settembre, a La Crucca, con il “Concerto per il sociale” insieme
al coro femminile Sa Pintadera di Oristano. Presenti altre
realtà coristiche come la Corale Polifonica Santa Croce, il 4 a
Sorso, gli Amici del Canto Sardo e Voches e Ammentos di
Galtellì, l’8 settembre a Santa Maria Coghinas, e gli Hic et
Nunc di Cagliari il 9 settembre a Porto Torres. “La nostra –
conclude Maria Maddalena Simile, presidente dell’Associazione
Coro Polifonico Turritano – è una manifestazione supportata da
tante istituzioni e rappresenta il festival polifonico più
longevo della Sardegna”.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Leggi l’articolo su: Ansa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Crisi alla Nobento, Cgil ‘azienda chiarisca reale situazione’

Usa, primi aiuti militari diretti a Taiwan per 80 milioni di dollari