in

Sport e prevenzione: i Giganti della Dinamo ancora protagonisti al San Martino

Prosegue la collaborazione, ormai ultradecennale, tra la Dinamo Sassari e l’ospedale San Martino.

I campioni turritani, e per la prima volta anche le colleghe della squadra femminile, sono tornati nella struttura complessa di Cardiologia per sottoporsi ad una serie di controlli finalizzati alla prevenzione delle morti improvvise tra i giovani.

I primi a partecipare allo studio che raccoglie in un database i dati cardiologici di atleti professionisti di alto livello sono stati sabato i “Giganti” Stéphane Gombauld, Stanley Whittaker, Breein Tyree, Vasilis Charalampopoulos, Filip Kruslin, Stefano Gentile, Alessandro Cappelletti, Luca Gandini, Riccardo Pisano e Tommaso Raspino. Mercoledì è toccato alle colleghe della Dinamo Women Sara Crudo, Debora Carangelo, Anna Togliani, Ilaria Carta, Ivaca Raca, Agnesczka Kaczmarczyk e Sara Toffolo alle quali si sono uniti anche Ousmane Diop e Kaspar Treier, della squadra maschile.

Per il direttore del reparto Francesco Dettori «un esempio virtuoso di collaborazione fra una struttura ospedaliera e una società sportiva, che comporta un reciproco vantaggio fra realtà di alto livello, a costo zero, con gli operatori sanitari che prestano la loro opera volontariamente e al di fuori dell’orario di servizio». 

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Il sassarese Roberto a un passo dal sogno di diventare Mister Italia

Alghero: Fratelli d´Italia in passeggiata