in

Porto Torres, degrado sul Lungomare: carrelli della spesa e sacchetti di rifiuti

Rifiuti e degrado sul Lungomare Balai di Porto Torres. Un vecchio carrello della spesa recuperato in fondo al mare, arrugginito e ricoperto di alghe, è stato abbandonato sui marciapiedi vicino al belvedere delle Acque Dolci, dove sono in corso i lavori di rifacimento del percorso. Poco più indietro, sul muretto di delimitazione dell’area, alcuni hanno pensato bene di scaricare sacchetti di spazzatura, bottiglie di plastica, lattine e altri rifiuti.

In bella vista anche un cestino portacarte, divelto e poggiato temporaneamente in attesa di rifinire il cantiere prima di essere riposizionato. Davanti un panorama meraviglioso deturpato dalla presenza di rifiuti che si accumulano di giorno in giorno, in uno dei luoghi suggestivi della costa turritana, a pochi metri dalla splendida spiaggia di Balai.

Carrello della spesa sul Lungomare (foto Pala)
Carrello della spesa sul Lungomare (foto Pala)

Carrello della spesa sul Lungomare (foto Pala)

Effetti di una inciviltà che si mostra quotidianamente senza pudore, ma anche di incuria diventata spesso un alibi per sporcare ulteriormente un’area degradata. I gesti sconsiderati continuano e registrarsi in ogni zona della città: difficile individuare i responsabili quando non si interviene con fermezza e con strumenti adeguati per stanare i soliti sporcaccioni. 

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

L'Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Niger: delegazione Ecowas ha incontrato presidente Bazoum

Picchia e violenta l’ex a Tor San Lorenzo, arrestato