in ,

«Sporcizia e miasmi, Alghero in totale confusione»

ALGHERO – «Purtroppo l’incapacità di gestire un assessorato strategico ed importante per la città si sta manifestando in tutte le sue azioni. Quattro anni di confusione totale. L’assessore dovrebbe trarne le conclusioni senza avere le sollecitazioni da parte di nessuno. Basta passeggiare per la città e i suoi dintorni, ed è evidente che la sporcizia e i miasmi la fanno da padrone. Mancano tantissimi cestini gettacarte, marciapiedi e strade inguardabili, non si usano più le pulizie con idrante, trascuratezza e pochi controlli». L’ex assessore all’Ambiente del Comune di Alghero, Raniero Selva, si scaglia pesantemente contro Andrea Montis.

«Prendersela con i cittadini è facile ma sarebbe meglio fare un esame di coscienza sulla capacità di intervenire. In estate in particolare la situazione peggiora ma con una attenta programmazione i risultati si potevano ottenere intervenendo anche con una ricerca agli evasori. Dove l’attenzione maggiore nel garantire un giusto decoro doveva essere più puntuale, la si riscontra nella pulizia dei litorali, già evidenziata un mese fa. Nulla è cambiato anzi sembra che le cose stiano peggiorando. Spiagge pulite tutto l’anno era il motto di tanti urlatori ma qui neanche a luglio si vede un cambiamento come sbandierato. Peccato, la città va avanti per inerzia ma se è in queste condizioni qualcuno dovrebbe sentirsi responsabile» chiude Raniero Selva ex assessore Ambiente dell’amministrazione Bruno.

Nella foto: Raniero Selva

Leggi l’articolo su: Alguer.it

Alguer.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Frontale auto-furgone ad Alghero: passeggeri miracolati

L´Alghero riparte da capitan Mereu