in

Lanciata un’auto contro la casa di un sindaco

     La notte scorsa un’auto in corsa è stata lanciata contro l’abitazione del sindaco di L’Haÿ-les-Rose, alle porte di Parigi, e sua moglie e uno dei suoi due figli piccoli sono rimasti feriti, ha riferito lo stesso sindaco, mentre l’ufficio del procuratore di Créteil ha confermato all’Afp che è stata aperta un’inchiesta per tentato omicidio. Il sindaco, Vincent Jeanbrun, ha denunciato in un comunicato pubblicato su Twitter “un tentativo di omicidio di indicibile vigliaccheria”, avvenuto intorno alle 1:30 della notte, questo mentre “per tre notti” il primo cittadino si era fermato in municipio impegnato nell’emergenza dovuta ala violenza urbana. 

   La premier francese Elisabeth Borne ha condannato come un “fatto intollerabile”, l’attacco nella notte con un’auto contro l’abitazione del sindaco di L’Haÿ-les-Roses (Val-de-Marne), e ha promesso che “i colpevoli saranno perseguiti con la massima fermezza”. Lo riferisce
Matignon, la sede del premier, in una nota.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Leggi l’articolo su: Ansa.it

Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Due morti e 28 feriti in una sparatoria a Baltimora

La Madonna della Salute nel cuore del Gremio dei Piccapietre: il programma