in

Porto Torres, percorsi di archeologia: Memoria Storica si aggiudica il progetto

La società cooperativa Memoria Storica, con sede a Cagliari, si aggiudica la gestione del progetto “Percorsi di Archeologia, Storia, Cultura ed Ambiente nel territorio di Porto Torres”, un affidamento per l’annualità 2023-2024, diretto a garantire i servizi di informazione turistica, l’organizzazione e la promozione di servizi di guida e accompagnamento nei vari siti di interesse culturale.

La società cooperativa ha ottenuto la gestione del servizio per un importo di circa 236mila euro, superando nel punteggio Turris Bisleonis scarl. La prima assegnazione del progetto fu attribuita nel 2003.

A partire dal 1° luglio e fino al dicembre del prossimo anno il progetto affidato alla Memoria Storica prevede la messa in rete dei principali monumenti cittadini, quali la basilica di San Gavino e l’area archeologica di Turris Libisonis, ma anche il servizio di ufficio turistico presso la stazione marittima “Nino Pala”, con visite guidate e accompagnamenti turistico-culturali svolti da operatori del settore.

L’amministrazione comunale punta sulla promozione e valorizzazione dei suoi beni culturali nella convinzione che lo sviluppo del territorio, anche in ambito economico, non possa prescindere dalla qualificazione delle risorse che possono indurre feed back positivi per lo sviluppo culturale, ed altresì rappresentare un punto di riferimento per attrarre flussi turistici. 

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

L'Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Platamona, lido Punta Bianca sempre più in condizioni di degrado

Alghero, la rotatoria sulla strada dei Due Mari ripulita dalle erbacce