in

Ultima Generazione imbratta statua in piazza Duomo a Milano

Vernice arancione sul monumento a Vittorio Emanuele II

(ANSA) – MILANO, 09 MAR – Due attivisti di Ultima Generazione
hanno imbrattato stamani alle 10.20 con vernice “lavabile” di
colore arancione il monumento equestre a Vittorio Emanuele II in
piazza Duomo a Milano, utilizzando degli estintori. Dopo il
lancio di vernice, i due responsabili, Martina e Riccardo, hanno
distribuito ai presenti dei volantini, lanciandoli dall’alto
della statua. I carabinieri, subito intervenuti, hanno portato
via i due giovani – che hanno opposto resistenza passiva – e li
hanno trasferiti in caserma.
   
In un comunicato Ultima Generazione ha quindi spiegato i
motivi dell’iniziativa: “Il governo ha investito 41,8 miliardi
nell’estrazione di combustibili fossili solo nel 2021. Chiediamo
che questa montagna di soldi vada immediatamente tolta dal
fossile e investita in una transizione ecologica giusta, in
misure a vantaggio della salute dei cittadini e nel futuro delle
giovani generazioni”.
   
“Non paghiamo il fossile! – ha detto Riccardo – Imbrattare
una statua è scandaloso? Io dico che il vero scandalo è
l’assoluta indifferenza del Governo verso le nostre vite, che la
crisi climatica distruggerà e sta già distruggendo. L’Italia è
il sesto investitore al mondo in combustibili fossili, investe
persino più di Russia e Arabia Saudita. Dobbiamo liberarci
immediatamente di petrolio, carbone e gas: farlo è possibile,
manca solo la volontà politica perché viviamo in un sistema in
cui il profitto di pochi conta più della vita di milioni di
persone”. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Leggi l’articolo su: Ansa.it

Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Factoring strumento di sviluppo per le imprese della Sardegna

Spionaggio: la Procura Militare chiede l’ergastolo per l’ufficiale di Marina Walter Biot