in

Fallimento Policlinico Sassarese: otto persone rinviate a giudizio

Otto rinvii a giudizio per il crac del Policlinico Sassarese, dichiarato fallito nel 2019 e poi rilevato da una nuovo gruppo societario.

Il gup del tribunale di Sassari, Sergio De Luca, ha accolto le richieste del pm, Mario Leo, e ha mandato a processo per la bancarotta della clinica privata i componenti del consiglio d’amministrazione in carica dal 2014 al 2019, e il collegio dei sindaci sempre riferito a quel periodo.

I dirigenti rinviati a giudizio sono il presidente Piero Bua e i consiglieri Francesco Paolo Bua, Edoardo Bene, Giovanni Pinna e Vincenzo Dettori, quest’ultimo era anche direttore generale. Sono accusati di avere effettuato pagamenti privilegiati ad alcuni creditori, a discapito di altri, per evitare segnalazioni alla centrale rischi della Banca d’Italia, versamenti che in totale raggiungerebbero circa i 5 milioni di euro.

Con loro sono stati rinviati a giudizio, con l’accusa di omessa vigilanza, i membri del collegio dei sindaci, Erasmo Meloni, Franceschino Paschino e Giovanni Pinna Parpaglia. Il processo si aprirà il 28 giugno. 

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

L'Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Ittiri sottoscrive la Carta Etica contro ogni discriminazione

Bandita la seconda edizione del concorso fotografico «Quanto sei bella Nulvi»