in

Alghero, l’Udc: «Persi i fondi per il catalano». Ma l’assessore replica: «Notizia falsa»

L’Unione di Centro attacca il Comune di Alghero: «Avete perso i finanziamenti regionali per le politiche linguistiche».

Christian Mulas in una interrogazione in Consiglio comunale chiede conto degli oltre 10mila euro che l’assessorato alla Pubblica Istruzione della Regione ha fatto rientrare a Cagliari. Ma il titolare della delega alla Cultura, Alessandro Cocco, spiega che si tratta di una notizia falsa. 

«Nessun finanziamento destinato a progetti approvati in materia di tutela dell’Algherese è stato revocato», assicura, sottolineando che le risorse verranno assegnate nel 2023, ma solo perché i progetti per la valorizzazione della lingua non erano stati ancora completati.

«I progetti in questione riguardano il corso di lingua algherese da realizzare con l’Istitut d’Estudis Catalans e la riedizione del dizionario Sanna da portare avanti insieme alla Consulta Civica per le Politiche Linguistiche. Oltre che rieditare il “Sanna”, in accordo con la Consulta Civica per le Politiche Linguistiche – ha aggiunto l’assessore Cocco – abbiamo scelto di aggiornarlo proprio con il prezioso lavoro svolto dalle associazioni della Consulta attraverso il gruppo di lavoro per la normativizzazione de la llengua. I tempi necessari per aggiornare il dizionario – ed evitare di sprecare i fondi attraverso la ristampa di un documento superato – hanno ovviamente fatto slittare al 2023 la realizzazione del progetto». 

A giudizio del componente dell’esecutivo, dunque, il gruppo consiliare dell’Udc era male informato. 

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo su: L’Unione Sarda

L'Unione Sarda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

A Osilo la prima Scuola Sarda di Pastorizia

Usini, il Comune interviene nella Strada della Nurra