Salto ostacoli, Sardegna Jumping Tour 2021: arrivano l’olimpionico Kirchhoff e il fuoriclasse Govoni

0
1

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

Giovanni Carboni su Rubacuori

Mai così tanti cavalieri da Olimpiadi e concorsi internazionali al Sardegna Jumping Tour. Il Concorso Nazionale A6* di salto ostacoli organizzato dalla Fise Sardegna e dall’agenzia regionale Agris col finanziamento della Regione Sardegna. Nei due fine settimana di ottobre (21-24 e 28-31) gli impianti di Tanca Regia ad Abbasanta ospiteranno un notevole numero di atleti prestigiosi, senza dimenticare la nutrita pattuglia sarda guidata dal due volte campione sardo Giovanni Carboni.Lo show director Gianleonardo Murruzzu commenta: “Abbiamo il livello tecnico più alto di sempre e hanno annunciato la presenza anche diversi cavalieri siciliani”.La lista degli iscritti di rango è aperta da Urlich Kirchhoff, cavaliere tedesco naturalizzato ucraino, vincitore di due medaglie d’oro all’Olimpiade di Atlanta 1996, individuale e a squadre, che ha partecipato nel 2016 ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.L’altro fuoriclasse e coetaneo di Kirchhoff (classe 1967) è Gianni Govoni, allievo del colonnello Raimondo d’Inzeo, che ha preso parte alle Olimpiadi di Barcellona 1992 e Sidney 2000, oltre ad avere partecipato a 3 Campionati del Mondo, 10 Europei, 3 Giochi del mediterraneo e una finale di Coppa del mondo. Soprannominato Master of Faster, ha già dato spettacolo al Sardegna Jumping Tour dell’anno scorso con la doppietta nei due Gran Premi a due manches C145/150.Più giovane, classe 1992, Roberto Previtali, carabiniere, che si è allenato per anni col plurimedagliato olimpico Jan Tops ed è rientrato in Italia. Previtali ha partecipato ben figurando a diverse competizioni internazionali e anch’egli è favorito per la vittoria nelle gare più prestigiose el concorso di Tanca Regia.Ritorna in Sardegna pure Simone Coata, 35 anni, fresco vincitore della medaglia d’argento ai Campionati Italiani Assoluti. Il caporal maggiore dell’Esercito ha vinto la settimana scorsa in Sicilia la Coppa degli Assi.Sempre dal Lazio arriva Christian Fioravanti, cavaliere azzurro convocato all’ultimo Csio di Piazza di Siena a Roma.Da sottolineare pure la presenza di altri cavalieri continentali: il laziale Stefano Falzini, il tedesco Rudolf Arnold, il toscano Alberto Graziani, l’amazzone lombarda Barbara Suter e il veneto Alberto Boscarato, che in luglio a Cervia si è laureato Campione d’Italia nella competizione riservata a tecnici e istruttori con autorizzazione a montare di 2° grado.

leggi l’articolo su: Sassari Notizie

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome