Si terranno ad Alghero le due giornate che metteranno al centro dell’attenzione degli esperti la pandemia da Covid in Sardegna, le epatiti virali croniche, le infezioni da batteri multi-resistenti agli antibiotici e fungine quindi quelle da Hiv.

0
26

Si terranno ad Alghero le due giornate che metteranno al centro dell’attenzione degli esperti la pandemia da Covid in Sardegna, le epatiti virali croniche, le infezioni da batteri multi-resistenti agli antibiotici e fungine quindi quelle da Hiv.Il terzo congresso regionale della Simit, la Società italiana di malattie infettive e tropicali, in programma il 15 e 16 ottobre all’hotel Catalunya della città catalana. Dopo quasi due anni di limitazioni e chiusure torna con un importante obiettivo: coinvolgere gli infettivologi sardi per affrontare con modalità comuni le nuove sfide in tema di gestione dei pazienti. Il congresso ha ottenuto il patrocinio dell’Aou di Sassari.Il convegno sarà aperto dal professor Sergio Babudieri, direttore della Clinica di Malattie infettive e tropicali dell’Aou di Sassari, e dal dottore Marcello Tavio, direttore della divisione di Malattie infettive dell’Azienda ospedaliero universitaria “Ospedali Riuniti” di Ancona e presidente nazionale della Simit. Il programmaArticolato in 4 sessioni, prevede una parte iniziale con interventi introduttivi della durata di 20 minuti, seguita da tavole rotonde interattive sugli argomenti trattati con la partecipazione attiva nella discussione da parte dei partecipanti. In considerazione della rilevanza e attualità dell’argomento, è prevista anche una lettura sul tema delle vaccinazioni.L’appuntamento in programma nel fine settimana avrà anche una caratteristica particolare, quella di essere un evento ibrido. Infatti, si svolgerà sia in presenza, con il rispetto dei protocolli di sicurezza, sia in videoconferenza per dare la possibilità di partecipare a più persone.A confronto tra loro ci saranno chirurghi, anestesisti e rianimatori, specialisti di Ematologia, Farmacologia, Gastroenterologia, Igieneepidemiologia e sanità pubblica, Malattie Infettive, Medicina generale (medici di famiglia); Medicina Interna, Microbiologia e virologia, Oncologia. Quindi ancora farmacisti ospedalieri e biologi.L’evento è accreditato con n. 6,3 crediti formativi Ecm ed è destinato a 150 partecipanti. Per partecipare in presenza o a distanza è possibile inviare mailsegreteria@mcrelazionipubbliche.it e registrarsi sulla piattaforma www.mcrelazionipubbliche.org.

leggi l’articolo su: Sardegna Reporter

#Sassari #sardegnareporter #vivisassari #Attualita’, News

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome