In tutto 6 imputati e centinaia di persone offese

0
0

SASSARI. La richiesta di rinvio a giudizio indirizzata al gip dalla Procura di Bologna con i nomi dei sei imputati ha viaggiato su internet. È il cosiddetto sistema di notifica “per pubblici reclami”…SASSARI. La richiesta di rinvio a giudizio indirizzata al gip dalla Procura di Bologna con i nomi dei sei imputati ha viaggiato su internet. È il cosiddetto sistema di notifica “per pubblici reclami” adottato con l’intento di raggiungere il maggior numero di persone offese.Si tratta di uno strumento previsto dall’articolo 150 del codice di procedura civile. La notificazione per pubblici proclami costituisce naturalmente una forma “eccezionale” di notificazione processuale e si può ricorrere a essa soltanto quando ci siano precise condizioni che rendono sommariamente difficile provvedere con le tradizionali forme di notificazione.Queste condizioni sono individuate proprio dall’articolo 150 e riguardano il rilevante numero dei destinatari (e nel caso specifico le persone truffate potrebbero superare il migliaio); e la difficoltà di identificarli tutti.In considerazione del carattere straordinario di questo mezzo, la notificazione per pubblici proclami deve essere espressamente autorizzata dal capo dell’ufficio giudiziario davanti al quale si procede e a farne richiesta deve essere la parte interessata. Mentre ai fini dell’ammissibilità è necessario sentire il pubblico ministero.

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome