Travolto con un carrogru rubato sulla Buddi Buddi: muore due mesi dopo l’incidente

0
3

Francesco Manca, 84 anni, era ricoverato al Santissima Annunziata dal 6 agostoGianni Bazzoni

07 Ottobre 2021

SASSARI. É morto lunedì sera, alle 17, all’ospedale “Santissima Annunziata” di Sassari dove era stato ricoverato subito dopo l’incidente accaduto circa due mesi fa sulla Buddi Buddi. Non ce l’ha fatta Francesco Manca, 84 anni di Osilo: un pirata della strada alla guida di un carroattrezzi rubato l’aveva travolto la sera di venerdì 6 agosto mentre attraversava sul passaggio pedonale. Le condizioni dell’uomo si erano da subito rivelate critiche: molto gravi le lesioni riportate nel violento impatto. Il conducente del mezzo (ripreso da una telecamera) non si era fermato a prestare soccorso ed era scappato. Da quel momento erano scattate le ricerche del pirata della strada che, però, non è stato ancora identificato. E la sua posizione si aggrava ulteriormente perchè ora dovrà rispondere anche del reato di omicidio stradale.L’incidente si era verificato nella tarda serata del 6 agosto. Le immagini di una telecamera stradale testimoniano l’accaduto: il pensionato attraversa sulle strisce per raggiungere l’altra parte della carreggiata e a un certo punto si vede arrivare a forte velocità il carroattrezzi. La persona che è alla guida non compie alcun tentativo per rallentare la marcia, anzi dalle immagini si può notare che l’autista del mezzo addirittura accelera, centra anche un’auto in sosta. E poi scappa. Immediato l’allarme e sul posto sono arrivati, oltre agli operatori del 118, i vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale che hanno effettuato i rilievi e raccolto alcune testimonianze oltre alle immagini (un contributo prezioso) registrate da una delle telecamere della zona.Poco dopo gli agenti – guidati dal comandante Gianni Serra – grazie anche alla segnalazione della compagnia barracellare di Sorso avevano recuperato il carroattrezzi abbandonato in una strada di campagna tra Marritza e Osilo. Dai primi accertamenti era emerso che il mezzo era stato rubato poco prima (almeno stando alla denuncia presentata dal titolare di una ditta di soccorso stradale a Sassari). Il carroattrezzi era stato messo sotto sequestro giudiziario su disposizione della procura della Repubblica di Sassari e l’attività investigativa in queste settimane è andata avanti con l’obiettivo di individuare il pirata della strada (e presumibilmente l’autore del furto, se questa ipotesi verrà confermata) ma anche per capire quale fosse l’obiettivo di chi ha portato via il mezzo per il soccorso stradale. Forse c’era già un piano per rubare in modo pratico delle auto? E quale era l’obiettivo? Ora la situazione si è aggravata ulteriormente con la morte del pensionato 84enne che era rimasto ferito gravemente nell’incidente. La polizia locale ha raccolto numerosi elementi (anche alcune testimonianze interessanti) che potrebbero consentire di risalire alla persona che si trovava alla guida del carroattrezzi la sera del 6 agosto. Le immagini della telecamera che riprende l’intera scena dell’incidente sono state visionate più volte alla ricerca anche di minimi particolari che possano portare alla soluzione del caso. Sono in corso anche altre attività, che partono dal momento del furto del camion per il soccorso stradale fino al momento dell’incidente e all’abbandono poi in una strada di campagna dove sicuramente qualcuno può avere visto qualcosa.©RIPRODUZIONE RISERVATA

leggi l’articolo su: La nuova Sardegna

#Sassari #lanuovasardegna #cronaca #vivisassari

RISPONDI

Inserisci il commento
Inserisci il tuo nome